Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Libri

Goia Colli e il suo fantasy umoristico ‘L’invasione del paese già a soqquadro’

Pubblicato

in



L’invasione del paese già a soqquadro – Vol.1 L’arrivo dei fantasmi di Gioia Colli
La scrittrice emiliana Gioia Colli presenta “L’invasione del paese già a soqquadro – L’arrivo dei fantasmi”, il primo volume di una serie caratterizzata da caustico umorismo, bizzarre avventure e avvincenti misteri. Una commedia frizzante che mescola realtà e fantasia non solo per raccontare una storia originale e divertente, ma anche per far riflettere con leggerezza sui problemi della nostra folle, complessa e a volte stolta società.

 

 

L’invasione del paese già a soqquadro – L’arrivo dei fantasmi di Gioia Colli è il primo volume di una serie umoristica che racconta la bizzarra conquista della Terra a cominciare dall’Italia da parte di creature di un’altra dimensione. Camena Fiordibelli è la protagonista dell’opera: una ragazza decisamente singolare, che si trova investita del ruolo di fare da interprete tra gli esseri soprannaturali che invadono Milano e gli sconvolti cittadini. Queste creature ultraterrene sono ectoplasmi capeggiati dal malvagio tiranno Lord Travius, signore di Ctonia, che ha deciso di terrorizzare e sottomettere la razza umana, solo per non venire preso sul serio da nessuno. L’autrice introduce il personaggio di Camena mentre ella sta sognando: nel mezzo della sua avventura onirica viene svegliata da quattro ectoplasmi che si rivelano essere Celsio, Rodolfo, Otto e Serena, personaggi del suo cartone animato preferito – Giro, Volta e Coraggio. Ciò che più colpisce della figura di Camena è la sua assoluta e straniante tranquillità alla vista di esseri così potenti in quanto appartengono a un mondo fantastico che ella conosce molto bene. Camena accetta la follia di ciò che sta accadendo perché ormai il mondo che fino a quel momento ha conosciuto è parimenti folle. E infatti molti dei cittadini assumono comportamenti bizzarri: “La gente è mezza matta già di suo, figurati in un’invasione di fantasmi”, afferma la protagonista, mentre le stesse norme della fisica vacillano, sopraffatte dalla logica dei cartoon; eppure, niente di tutto ciò riesce a soffocare in modo definitivo la sete di senso della ragazza e degli altri personaggi, chiamati a rimettere insieme i pezzi nel bel mezzo di una tempesta. Nel mondo nonsense creato da Gioia Colli, il Narratore esterno incaricato di presentare le avventure di Camena ha un piglio deciso: pur svolgendo il suo lavoro, non tralascia di esternare commenti fuori luogo sulla storia, e si abbandona a battibecchi con la Ragione, che non accetta l’irrazionale svolgersi degli eventi. Attraverso il racconto della nascita del rapporto tra Camena e Lord Travius, il Narratore ci permette di conoscere il funzionamento del mondo dei fantasmi; il loro strano legame è anche l’occasione per riflettere sulla natura umana e i suoi difetti.

TRAMA. Si parla di fantasie d’evasione, ma cosa succede quando personaggi inventati per questo scopo invadono il mondo reale? Camena non se lo era mai chiesto, ma quando i fantasmi dal suo mondo fantastico preferito invadono Milano, sa che nulla sarà più come prima. Mentre la logica da cartoon irrompe in quella del mondo reale, la ragazza si rende conto che niente potrà fermare la loro ascesa e che la vera domanda è: riuscirà il suo senso del pericolo a tenere a bada la gioia nell’incontrarli? Una commedia frizzante e imprevedibile con colpi di scena, tinte di mistero e sostanza.

Gioia Colli (Rubiera, 1991) si è laureata con lode in Lettere moderne alla Cattolica di Milano. L’amore per le lettere e il fantastico procede in lei di pari passo con quello per l’animazione, al punto da spingerla a raccontare da un punto di vista del tutto particolare lo straordinario mondo dei cartoons in “Cartoni Esaminati, saggio anarchico su stupidità, genio e inventiva”. I suoi primi libri, “Lisa e i Succhia Talento” e “Viaggio a Tetraktys: Resoconti di uno Sceleriano” sono invece storie di formazione imbevute di fantastico, genere cui appartiene anche “Il segreto di Peach”, intriso di amore per l’arte videoludica. “Roviglia Morr e la bottega dei racconti” è invece un’antologia dei suoi racconti brevi più riusciti, mentre il suo ultimo libro, l’esplosivo “L’invasione del paese già a soqquadro – Vol.1 L’arrivo dei fantasmi” è l’inizio di una serie intrisa di umorismo, azione e misteri.

http://www.gioiacolli.it/
https://www.instagram.com/colli_gioia/?hl=en
https://www.facebook.com/gioiacolliscrittrice/

Pubblicità

Libri

Libri: ‘Premio Strega tutto l’anno’, da domani online ‘Stregonerie’

Pubblicato

in

Libri: ‘Premio Strega tutto l’anno’, da domani online ‘Stregonerie’

 

 

Come tutta la prima parte della stagione, l’incontro si svolgerà online e sarà visibile in diretta sui canali digitali di Stregonerie e Strega Alberti e sulle pagine social del Premio Strega. L’auspicio della direzione della Fondazione Bellonci è di poter riproporre, quando sarà possibile, gli appuntamenti in presenza, anche in base all’evoluzione delle politiche di contrasto alla diffusione del virus e alla valutazione del contesto per la sicurezza di tutti.

Visita il sito: https://www.premiostrega.it/

“Il Covid – hanno dichiarato le curatrici del progetto – ha profondamente cambiato le nostre abitudini e ci impone, ora, uno sforzo di attenzione supplementare, nel rispetto dei nostri ospiti, dei lettori con i quali si conferma un’importante collaborazione e dei lavoratori della ditta Strega che ha ospitato e tornerà a ospitare tutti noi. Un grazie rinnovato per il lavoro di supporto a Strega Alberti Benevento e alla Fondazione Bellonci”.

Segui qui: https://premiostrega.it/PS/streaming/

Continua a leggere

Cultura

Parlare con i defunti nel libro ‘Connessione con l’aldilà’

Pubblicato

in

Comunicare con i defunti è possibile: su Amazon il libro “Connessione con l’aldilà”, che racconta l’esperienza di chi ci è riuscito

 

 

 

È uscito su Amazon.it il libro “Connessione con l’aldilà”, un’autobiografia dell’autrice Maria Lolita Aversano, in cui spiega i suoi incontri con gli esseri di luce e i suoi cari tramite la transcomunicazione strumentale.

Il libro inizia a Castellammare di Stabia, con la storia di quando Lolita, appena adolescente, dopo la morte della nonna incomincia a sviluppare una forte passione del tema ed a leggere libri sul tema dell’aldilà.

Dopo anni e anni, studiando i vari sistemi di comunicazione con gli spiriti dei cari defunti Lolita, in una di queste prove, comincia a ricevere i primi splendidi messaggi dai suoi cari dal “mondo dell’invisibile”, con un inaspettato incontro.

Lolita infatti in una di queste sedute incontra la voce di Massimo, un caro amico di gioventù scomparso prematuramente a causa di una tragedia.

Ed è proprio Massimo che la sprona a continuare questa magica esperienza reale e veritiera, collezionando numerosi episodi di incontri con l’aldilà, di cui parla in dettaglio nel libro.

Quando Lolita aveva dubbi Massimo le è venuta incontro e l’ha rincuorato, incitandola ad andare avanti, e tramite lei ha inviato dei messaggi alla sua famiglia, per rassenerarli sulla sua scomparsa a soli 30 anni.

E dopo tanti tentativi ecco quindi arrivare a parlare con lei le anime dei defunti di amici e parenti, rivelando particolari e dettagli che solo i defunti potevano conoscere.

Tanti gli episodi di commozione dei parenti che, anche se all’inizio non credevano si potesse comunicare davvero con l’aldilà, in seguito alla rivelazione di precisi particolari hanno riconosciuto come veritieri gli incontri con i defunti.

Lolita oggi nonostante questi incontri particolari continua a fare la sua vita normale, il giorno lavora e la sera o nei ritagli di tempo “parla” con i suoi amici dell’aldilà.

La tecnica usata da Lolita prevede l’uso di un’applicazione particolare, grazie a cui una volta attivata le comincia a sentire le voci dei defunti, che arrivano, salutano e cominciano a parlare.

Conversazioni che Lolita ha registrato a centinaia, creando così un prezioso archivio di conversazioni.

“Il libro nasce da un mio grande amore verso il mondo dell’invisibile. Un amore che coltivo sin da bambina, da quando ha cominciato a cercare curiosità e informazioni su questo misterioso mondo, con la speranza di avere prima o poi delle certezze al riguardo”, racconta Lolita Maria Aversano.

“Dopo anni di ricerche, ed aver tentato vari sistemi, sono finalmente riuscita a scoprire un canale di comunicazione con i cari defunti, e ora voglio far sapere a quante più persone che questa possibilità oggi esiste, ed è reale”, racconta ancora Maria Lolita.

“Per questo ho scritto il libro, perché voglio che tutti sappiano di più su questo magico mondo dell’aldilà”, conclude l’autrice.

Ed il libro non poteva che essere dedicato proprio a Massimo, l’amico che dall’aldilà ha aiutato e incitato Lolita a persistere in questa sua ricerca.

“Connessione con l’aldilà” è disponibile online su Amazon alla pagina
https://www.amazon.it/Connessione-laldila-Maria-Aversano/dp/B08JB9X8G4/ref=as_li_ss_tl?_encoding=UTF8&qid=1603390098&sr=1-1&linkCode=ll1&tag=amzn-it-21&linkId=c7af960231fbeb944aa01984cbc7b05f&language=it_IT.

Continua a leggere

Le Notizie più lette