google news

Coronavirus, oltre 35milioni di casi e un milione di morti nel mondo

Sono oltre 35 milioni i casi accertati di coronavirus nel mondo.   Lo rileva l’osservatorio della Johns Hopkins University, che stamani fissa a 35.157.350 i casi di contagio accertati a livello globale, con 1.037.075 decessi. Il Paese più colpito sono sempre gli Stati Uniti, con 7.417.845 di casi e 209.721 morti, seguiti dall’India, con 6.623.815 […]

    Sono oltre 35 milioni i casi accertati di coronavirus nel mondo.

     

    Lo rileva l’osservatorio della Johns Hopkins University, che stamani fissa a 35.157.350 i casi di contagio accertati a livello globale, con 1.037.075 decessi. Il Paese più colpito sono sempre gli Stati Uniti, con 7.417.845 di casi e 209.721 morti, seguiti dall’India, con 6.623.815 e 102.685 decessi e dal Brasile, con 4.915.289 contagi e 146.352 decessi.

    Sono oltre 50mila (50.044) i nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti, che portano il totale a 7.417.845, secondo i dati aggiornati della Johns Hopkins University. Le nuove vittime sono invece 690, per un bilancio totale di 209.721.

    Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha risposto all’aumento dei contagi da coronavirus in alcune zone della citta’ ordinando la chiusura localizzata degli esercizi commerciali. Lo riferisce la stampa Usa. De Blasio ha ordinato la chiusura degli esercizi commerciali non essenziali e delle scuole pubbliche e private in nove aree della citta’, estese a parte di Brooklyn e del Queens. Il provvedimento che deve essere approvato dal governatore dello Stato, Andrew Cuomo, diverra’ effettivo a partire da mercoledi’, 7 ottobre. L’approvazione di Cuomo appare scontata: proprio il governatore, infatti, ha pubblicato un tweet ieri, 4 ottobre, rimproverando i “governi locali” di “non aver compiuto un lavoro efficace” per isolare i focolai di coronavirus

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV