Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Benevento e Provincia

Sogno e vita’, un romance – epistolario di Domenica Di Sorbo edito dalla casa editrice campana 2000diciassette

Pubblicato

in



La scrittrice Domenica Di Sorbo presenterà nell’abbazia di San Salvatore Telesino (BN) la sua opera prima: “Sogno e Vita”, edito da.

 

 

Un “romance-epistolario” moderno e pregnante, dove ogni riga racconta unemozione. Il flusso narrativo dell’opera trasporta in una dimensione “altra”, dove coesistono emozioni intense e contradditorie, mai manchevoli di vigore, anche nelle circostanze più cupe. Gli episodi vengono tratteggiati con fermezza stilistica e diventano sempre più preziosi, dolorosi, altisonanti. Il lettore viene trasportato in un baratro di angoscia e poi risollevato dalla concretezza di una Storia infinita.

“L’ autrice Di Sorbo — si legge in una nota della fondatrice della casa editrice, Maria Pia Selvaggio — compone, in un sorta di epistolario, un ricamo letterario pieno di sensazioni, scene e immagini, per meglio definire e trasmettere, in modo realistico, il senso del “Sogno” e della “Vita”, una Vita che si ciba di sogni, anche quando quest’ultimi scompaiono dai nostri occhi. Raramente si leggono storie così difficili ma ricche di vitalità, di passione, di sgomento, piene della forza di un sentimento che sconfigge ogni male. Un romanzo contemporaneo il cui epilogo dipana le nubi, scioglie tutti i nodi del passato e ristabilisce gli equilibri perduti. Uno stile fresco, moderno, dinamico per una storia che va ad incrociare sentimenti, emozioni, delusioni, capacità di reagire al dolore.”
La scrittrice Domenica Di Sorbo è laureata in Matematica e Pedagogia. Da sempre impegnata nella e per la scuola dapprima come docente di matematica e fisica nei licei ed a seguire come docente a contratto all’Università. Dirigente scolastico e Dirigente tecnico, unisce il suo amore per la matematica a quello per la musica e ultimamente per la scrittura.

La presentazione di “Sogno e Vita” avverrà venerdì, 18 Settembre, ore 18,00, presso l’abbazia di San Salvatore Telesino. Parteciperanno in qualità di relatori: -Patrizia Bove, Scrittrice; -Nino Di Luise, Maestro (pianoforte); -Maria Pia Selvaggio, Presidente edizioni . La serata sarà moderata dal giornalista: Gabriele Pastore. Interverrà l’autrice, Domenica Di Sorbo.

Continua a leggere
Pubblicità

Benevento e Provincia

Sequestro preventivo e confisca di beni per una società di commercio carni

Pubblicato

in

All’esito di attività di indagine coordinate dai magistrati della Procura della Repubblica di Benevento, i finanzieri del Comando Provinciale di Avellino hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, emesso dal Tribunale di Benevento, su richiesta della locale Procura, per un valore di € 215.965,38 relativo a depositi bancari, titoli finanziari, beni mobili ed immobili nella disponibilità di una società a Responsabilità Limitata operante nel settore del commercio al dettaglio di carni e prodotti a base di carne, a gestione familiare, avente sede nella provincia irpina, nonché nei confronti degli amministratori pro-tempore e per € 815.417,80 relativo a depositi bancari, titoli finanziari, beni mobili ed immobili nella disponibilità di una socia della stessa società.

A seguito di verifica fiscale, condotta dai finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Ariano Irpino, avviata nel 2017 sono stati deferiti a questa A.G. – ai sensi dell’art. 4 del D. Lgs. 10 marzo 2000, n. 74 (dichiarazione infedele), la rappresentante legale e l’amministratrice di fatto, originari della provincia irpina.

L’attività ispettiva condotta nei confronti della verificata, ha permesso di appurare che la stessa, nell’annualità d’imposta 2014, ha intrattenendo rapporti commerciali con vari operatori economici, indicando nella dichiarazione annuale ai fini I.V.A. e nelle dichiarazione annuale ai fini delle Imposte Dirette in capo ad un socio amministratore, elementi attivi per un ammontare inferiore a quello effettivi, congiuntamente per un imposta evasa annuale superiore a € 150.000,00 e con un ammontare complessivo degli elementi attivi sottratti all’imposizione, superiore al dieci per cento di quelli indicati nelle dichiarazioni annuali, per un totale di imposta evasa pari ad € 1.031.383,18.

Nella fase dell’esecuzione del provvedimento di sequestro sono stati individuati nella disponibilità delle indagate, su azione delle fiamme gialle della Compagnia di Ariano Irpino, possidenze immobiliari e/o mobiliari registrate, autovetture e disponibilità finanziarie afferenti a conti correnti e rapporti finanziari. Sono altresì in corso di effettuazione, presso vari Istituti di Credito, sistematiche operazioni di ricerca finalizzate all’individuazione di disponibilità bancarie e/o finanziarie che saranno sottoposte a sequestro, sino alla concorrenza del tributo evaso. L’odierna attività testimonia ancora una volta la costante e continua attività di contrasto alla criminalità economico – finanziaria in materia di reati tributari ed ambientali espletata dalla Procura della Repubblica di Benevento, in sinergia con il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino.

Continua a leggere



Benevento e Provincia

Coronavirus: anziana di Secondigliano muore a Benevento, preoccupa il focolaio del carcere

Pubblicato

in

Coronavirus: nel Sannio muore anziana, era originaria di Secondigliano.  preoccupa il focolaio del carcere.

 

Era ricoverata da circa un mese nell’ospedale Rummo di Benevento e ieri e’ morta per le complicazioni dovute al Covid-19. Un’anziana di 81 anni residente nel quartiere di Secondigliano a Napoli e’ la seconda vittima in tre giorni nel Sannio. Prima di lei era toccato a un 56enne di Torrecuso. L’anziana e’ stata ricoverata assieme alla figlia, anche lei contagiata di coronavirus, ma ora in via di recupero.

A Benevento preoccupa il focolaio riscontrato nel carcere di Capodimonte. Finora ci sono 6 agenti penitenziari che hanno contratto il virus assieme a tre detenuti, ma sono in corso indagini da parte dell’Asl e si e’ in attesa dell’esito di altri tamponi praticati all’interno del penitenziario.

Continua a leggere



Le Notizie più lette