Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Giudiziaria

Sequestrano il cognato del corriere della droga per un debito: presi 14 del clan Mazzarella. IL VIDEO

Pubblicato

in



Sequestrano il cognato del corriere della droga per un debito: presi 14 del . In manette anche i componenti della famiglia Bonavolta che gestivano “Le Shabby Cafè”, in via Toledo.

 

Nella mattinata odierna, la Squadra Mobile di Napoli, con la collaborazione della Squadra Mobile di Caserta, ha eseguito un’ordinanza cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari su richiesta della DDA, nei confronti di 14 indagati gravemente indiziati di traffico internazionale e spaccio di sostanze stupefacenti. Con il medesimo provvedimento cautelare è stato, inoltre, disposto il sequestro di beni immobili, autovetture, motoveicoli, conti correnti e quote societarie.

Le attività di indagine, si legge nell’ordinanza, traggono origine dall’incendio sviluppatosi, in data 14 giugno 2018, all’interno del bar “Le Shabby Cafè”, in via Toledo n. 33 a Napoli, gestito da una delle società riconducibili agli indagati.

Gli elementi raccolti hanno consentito di individuare un consolidato traffico di cocaina, importata dai Paesi Bassi, riferibile alla famiglia BONAVOLTA, parte del cartello camorristico MAZZARELLA.

Il quadro indiziario è costituito dalle intercettazioni e dai riscontri, arresti e sequestri di sostanza stupefacente e di somme di denaro.

In particolare l’arresto di uno dei corrieri, avvenuto l’11.04.2019, al rientro da un viaggio dall’Olanda per conto dell’organizzazione, trovato in possesso di circa 7 kg si sostanza stupefacente del tipo cocaina ed il sequestro di una grossa somma di denaro, 557.410,00 euro, nei confronti di altri due corrieri, somma destinata all’acquisto di sostanza stupefacente e strettamente collegata ad uno degli innumerevoli viaggi organizzati per l’acquisto all’estero di sostanza stupefacente.

Ulteriore riscontro è stato acquisito con il sequestro di persona a scopo di estorsione nei confronti cognato di uno dei corrieri a causa di un debito, di 350.000,00 euro, per l’acquisto all’estero di sostanza stupefacente.

Di seguito si riportano i nomi degli arrestati:

1) BALZAMO Elena nata il 14.05.1985 a Napoli; 2) BONAVOLTA Luigi nato il 21.08.1993 a Napoli; 3) BONAVOLTA Mariano nato il 26.10.1975 a Napoli; 4) BONAVOLTA Salvatore nato il 6.9.1985 a Cercola (NA); 5) CAPUTO Roberto nato il 03.12.1993 a Napoli; 6) COZZOLINO Filomena nata il 16.01.1981 a Napoli; 7) DEL VECCHIO Pasquale nato a Capua (CE) il 23.12.1984; 8) DEL VECCHIO Rosario nato a Capua (CE) il 23.12.1986; 9) MONACO Carlo nato il 22.05.1969 a Torre Annunziata (NA); 10) NOCERA Cira nata il 30.01.1977 a Napoli; 11) NOCERA Mariangela nata a San Giorgio a Cremano (NA) il 13.10.1980; 12) NOCERA Giuseppe nato il 25.09.1991 a Napoli; 13) ORLANDO Luciano nato il 07.05.1978 a Napoli; 14) SASSOLINO Alberto nato il 08.03.1982 nato a Napoli;

Continua a leggere
Pubblicità

Afragola

L’ex senatore Nespoli, sindaco di Afragola, resta libero: respinto il ricorso della Procura

Pubblicato

in

vincenzo nespoli

Afragola. Resta libero il sindaco di Afragola Vincenzo Nespoli, indagato per tentata concussione nell’ambito di un’inchiesta che riguarda la ditta del servizio di nettezza urbana.
Il tribunale del Riesame di Napoli, infatti, ha rigettato l’istanza con la quale la procura di Napoli Nord si è opposta alla decisione del gip Valentina Giovanniello di respingere gli arresti domiciliari per Nespoli, ex senatore e sindaco di Afragola. Le accuse della procura sono di tentata concussione, che si sarebbe verificata contro la ditta che si sta occupando del servizio di nettezza urbana. I giudici del Riesame hanno accolto la tesi del gip, nel corso dell’udienza camerale svoltasi lo scorso 26 settembre scorso.

Continua a leggere
Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette