Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca Napoli

Napoli, bruciano di nuovo i Camaldoli: è allarme rosso per i roghi

Pubblicato

in



Bruciano di nuovo i Camaldoli, è allarme rosso per i . Borrelli:” Danni immani all’ambiente e alla nostra economia. Bisogna intervenire prima che per la nostra terra con ci sia più nulla da fare. Controlli, videocamere e droni.”

Ennesimo rogo che colpisce il territorio campano, ormai è allarme.

Nel pomeriggio dell’11 settembre a bruciare è la collina dei Camaldoli sul versante di Pianura.

Diversi residenti hanno segnalato il rogo al Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che appena ricevuto la notizia ha sollecitato l’intervento dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile.

“Il nostro territorio è sotto attacco, questi continui incendi stanno portando enormi, giganteschi danni all’ambiente e anche la nostra economia, già messa a dura prova dalla crisi finanziaria aggravata dall’emergenza coronavirus. Cosa si aspetta intervenire? Vogliamo che prima la nostra terra diventi invivibile, che tutti si ammalino? Per noi è inaccettabile, esigiamo controlli continui e serrati su tutto il territorio anche attraverso l’utilizzo di videocamere e droni.

Abbiamo chiesto all’Arpac di monitorare l’aria nella zona dell’incendio per verificare quali danni ambientali siano stati causati “-ha dichiarato il Consigliere Borrelli.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, giovane ricercato cubano sorpreso dalla polizia

Pubblicato

in

, giovane ricercato cubano sorpreso dalla polizia.

 

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in corso Garibaldi una persona che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo.

I poliziotti lo hanno bloccato e hanno accertato che l’uomo, Barbaro Carrera Carrodegua, 27enne cubano irregolare sul territorio nazionale e sottoposto alla misura dell’affidamento in prova, era destinatario di un’ordinanza di sostituzione della misura in atto con quella della custodia cautelare in carcere, emessa il 16 settembre dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Napoli, poiché lo scorso 6 agosto si è reso responsabile del furto di una collana d’oro ai danni di una donna.

Continua a leggere



Le Notizie più lette

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?