Napoli. “Una promessa mantenuta. Per il secondo anno illuminiamo via Duomo, ma stavolta ci allarghiamo anche su Forcella e via San Biagio dei Librai. L’anno prossimo faremo ancora di piu’.

 

Via Duomo sta lentamente riprendendo la sua vita e sta cambiando volto. Dobbiamo fare in modo che diventi la strada del culto e della religione, con turisti che devono trovare ospitalita’ e occasioni di commercio. Ma aggiungo anche che entro martedi’ presenteremo la gara europea per “Illuminiamo Napoli” perche’ il territorio di ha bisogno di questo. Ha bisogno delle istituzioni per far vivere la citta’ in un modo diverso. Partiremo dalle 6 rotonde di Scampia, da strade di Barra, San Giovanni e Ponticelli. Insomma, partiremo dalle periferie per arrivare al centro della città”.

ADS

Con queste parole il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola, ha simbolicamente dato il via all’illuminazione di via Duomo per i festeggiamenti di San Gennaro. Iniziativa dell’ente camerale che per il secondo anno ha voluto dare una testimonianza fattiva con il supporto dell’azienda speciale SiImpresa. Con Fiola l’Arcivescovo di Napoli, il Cardinale ha simbolicamente premuto il pulsante dell’accensione.

LEGGI ANCHE  Covid, nuovo forte calo della positività in Campania

 

“La luce indica sempre un cammino che dobbiamo percorrere e la luce porta anche serenita’ allegria e gioia – ha affermato l’Arcivescovo -. Questo gesto che ormai sta diventando tradizionale, attesa anche la generosita’ della Camera di Commercio di Napoli, diventa un segno di speranza per tutti. San Gennaro e’ vivo, con il suo sangue e con la luce che promana dal suo insegnamento e dal suo martirio. E i napoletani vedono in queste luci l’espressione della devozione popolare”.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Coronavirus, il vice ministro Sileri: ‘Tagliamo la quarantena, ma facciamo più test’

Notizia precedente

Tre chili di hashish in casa e oltre 7mila euro in contante: 2 pusher presi a Marano

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..