Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Campania

Dopo 10 anni è stata bonificata l’area della Zona Industriale Taurano a San Marzano sul Sarno

Pubblicato

in



Dopo 10 anni è stata bonificata l’area della Zona Industriale Taurano a sul Sarno.  I cittadini ringraziano Europa Verde per l’impegno. Borrelli ed Esposito: “Una vittoria dei e per i cittadini. Ora nessuna indulgenza per gli inquinatori.”

E’ stata una grandissima vittoria per il territorio, l’ambiente e la legalità quella ottenuta a San Marzano sul Sarno dopo decine di segnalazioni di Europa Verde.

Dopo 10 anni infatti finalmente l’area della Zona Industriale Taurano è stata bonificata. Erano infatti anni che la strada Via Taurana era completamente invasa dai rifiuti, anche pericolosi tra i quali l’eternit. Ciò che preoccupava e destava la rabbia nei cittadini era soprattutto il fatto che anche i campi coltivati erano invasi da tale tipologia di rifiuti.

Dopo tante segnalazioni, denunce e richieste alle autorità Il Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli assieme al commissario del sole che ride nel salernitano Sofia Esposito, al fianco dei cittadini, sono finalmente riusciti ad ottenere la rimozione della discarica e la dell’area. L’intervento è avvenuto nella giornata del 9 settembre.

“Si tratta soprattutto di una vittoria dei cittadini e per cittadini, finalmente dopo tanti anni via Taurana è risorta, torna alla luce, prima era seppellita dai rifiuti, la strada non era più visibile. I cittadini ci stanno dimostrando la loro gratitudine per questo intervento ma siamo noi che ringraziamo loro, perché’ è grazie anche alla loro voglia di cambiare le cose che siamo riusciti ad ottenere questo risultato. Ora, affinché non si ritorni nelle stesse condizioni di prima chiediamo l’installazione di videocamere, controlli continui, e nessuna indulgenza per gli inquinatori, quest’area deve restare pulita e riprendere a vivere.”- sono state le parole del Consigliere Borrelli e di Sofia Esposito.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Coronavirus: positivo il sindaco di Nola, Gaetano Minieri

Pubblicato

in

Il sindaco di Nola, Gaetano Minieri, è risultato positivo al coronavirus. A darne notizia è lo stesso Minieri, spiegando di aver riscontrato “l’insorgere di sintomi collegabili a una situazione di possibile contagio a cominciare dalla tarda serata di venerdì”.

 

Minieri ha dunque osservato un isolamento spontaneo in attesa del risultato del tampone effettuato nel primo giorno utile, cioè ieri: l’esito del tampone ha dato risultato positivo. “Questo fatto – spiega Minieri – mi costringe ad un isolamento necessario, sperando in un perdurare di una stazionaria situazione”. A causa di altre positività già riscontrate tra gli impiegati comunali, ricorda Minieri, “bisogna procedere alla sanificazione della Casa comunale e già era stata predisposta la chiusura. La vita amministrativa continuerà grazie alla fattiva collaborazione degli assessori, dei consiglieri della maggioranza e dell’opposizione, degli impiegati”.

Rivolgendosi alla cittadinanza Minieri invita “ad una riflessione: il virus è ancora e forse di più in mezzo a noi. Vi esorto ad usare prudenza e ad adottare non solo le note misure di prevenzione, ma anche il buonsenso necessario per uscire da questa situazione. Continuerò a lavorare da casa per il bene della nostra amata comunità anche perché allo stato le condizioni fisiche me lo consentono”, conclude Minieri. A ola comune di 35mila, al momento si contano 20 persone attualmente positive su un totale di 57 contagiati dall’inizio dell’emergenza Covid: sono 32 i guariti e 5 i decessi registrati, mentre sono 80 le persone sottoposte a sorveglianza attiva.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette