Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Campania

Coronavirus, nuovi contagi sempre molto alti in Campania: oggi sono 203 e un morto

Pubblicato

in



Coronavirus, nuovi contagi sempre molto alti in Campania: oggi sono 203 e si registra anche un morto.

 

Sono 203 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 7.154 tamponi. Dei 203 nuovi casi, 43 sono legati a rientri dalla Sardegna (14) e dall’estero (29) mentre sono 17 i contatti stretti di precedenti casi di rientro. Il totale dei casi positivi in Campania dall’inizio dell’emergenza è 8.580, mentre sono 474.285 i tamponi complessivamente esaminati. L’Unità di crisi della Regione Campania comunica che è stato registrato un nuovo decesso legato al coronavirus. Il totale dei deceduti dall’inizio dell’emergenza in Campania è 449. Sono 23 i nuovi guariti: il totale dei guariti sale così a 4.537, di cui 4.532 completamente guariti e 5 clinicamente guariti.

Continua a leggere
Pubblicità

Campania

Napoli, emessi 11 daspo per sicurezza nelle manifestazioni sportive

Pubblicato

in

Napoli, emessi 11 daspo per sicurezza nelle manifestazioni sportive

Due provvedimenti di divieto di accesso a manifestazioni sportive per 5 anni, due per periodi da 2 a 3 anni e 7 per un anno: è quando emesso oggi dal questore di Napoli. I primi vanno a limitare la libertà di due persone già destinatarie di Daspo, che pronunciarono frasi razziste allo stadio Menti di Castellammare di Stabia contro un calciatore della Cavese nel 2019, e che ora avranno anche l’obbligo di firma.I secondi due provvedimenti sono stati emessi per due persone condannate per reati in materia di stupefacenti e concorso esterno in associazione mafiosa con frode in competizioni sportive (con l’aggravante dell’agevolazione di associazione camorristica).Gli ultimi sette provvedimenti vanno invece a colpire altrettante persone che erano state trovate allo stadio Vallefuoco di Mugnano di Napoli con oggetti atti a offendere nascosti nelle proprie auto.

 

Continua a leggere



Cronaca

Morte Maria Paola: l’avvocato del fratello presenta ricorso al Riesame

Pubblicato

in

L’avvocato Domenico Paolella, legale di Gaetano Gaglione, il giovane di 30 anni accusato della morte della sorella Maria Paola e di avere picchiato il compagno transessuale di quest’ultima, Ciro Migliore, ha presentato un ricorso al Tribunale del Riesame avverso alla misura cautelare in carcere emessa nei confronti del suo cliente dal gip del Tribunale di Nola (NAPOLI).

Maria Paola, di Caivano (NAPOLI), e’ morta ad Acerra (NAPOLI), la notte tra venerdi’ 11 e sabato 12 settembre, dopo essere caduta dallo scooter guidato da Ciro durante un inseguimento innescato dal fratello che viaggiava in sella a una moto. Non e’ stata ancora fissata la data dell’udienza.

Continua a leggere



Le Notizie più lette