Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Calcio

Calciomercato, stallo Juve-Suarez. Inter attende Vidal, Izzo verso la Roma

Pubblicato

in



Calciomercato, stallo Juve-. attende Vidal, Izzo verso la Roma

Oltre al passaporto c’è di più. Giorno dopo giorno la trattativa per Luis Suarez si complica. Il tempo stringe, il campionato incombe, Pirlo chiede il nuovo centravanti (“mi serve il prima possibile) ma lo stallo non si sblocca. E la Juventus inizia a spazientirsi. Almeno secondo la stampa spagnola, secondo cui il club bianconero starebbe perdendo la pazienza per il tira e molla fra il Pistolero e il Barcellona. Oltre all’aspetto pratico della vicenda – l’uruguaiano è in attesa di sostenere l’esame di italiano – resta da definire l’accordo tra l’attaccante e la società catalana per la rescissione. Suarez ha ancora un anno di contratto con il Barça e per ‘liberarsi’ vuole una buonauscita corrispondente allo stipendio che dovrebbe percepire in questa stagione, altrimenti è pronto a restare. Secondo quanto riferisce Mundo Deportivo, che cita fonti vicine al giocatore, la proprietà di Suarez è quella di andare via senza fare sconti alla società che lo ha di fatto ‘scaricato’. In tutto questo la Juve resta alla finestra, anche perché la strada per le alternative non è così semplice da percorrere.

La trattativa per Edin Dzeko è bloccata a causa di un altro stallo, quello di Arek Milik, intenzionato a liberarsi a parametro zero tra un anno dopo la rottura con il Napoli. Sullo sfondo resta sempre Olivier Giroud. Nel frattempo la Lazio accoglie il nuovo acquiso Vedat Muriqi, sbarcato nella capitale e in procinto di sostenere le visite mediche prima di firmare il contratto con il club biancoceleste. Tare ha bloccato l’attaccante kosovaro da tempo ma il via libera dal Fenerbahce è arrivato dopo una lunga trattativa. Simone Inzaghi, in vista della corsa su due fronti, in campionato e in Champions League, si aspetta però almeno un altro rinforzo sul fronte offensivo. Sull’altra sponda del Tevere la priorità è sistemare la difesa.

La Roma è al lavoro per riportare a Trigoria Chris Smalling (con il Manchester United si sta lavorando sui bonus) e nel frattempo è vicina a piazzare il colpo Armando Izzo, già inseguito la scorsa estate. In una operazione da 22 milioni di euro tra prestito e diritto di riscatto che ha convinto il Torino a far partire il difensore. Sta per chiudersi invece la telenovela Inter-Vidal: il centrocampista cileno ha trovato l’accordo per separarsi dal Barcellona, è atteso a Milano nelle prossime ore per sostenere le visite mediche e ritrovare il suo vecchio allenatore Antonio Conte. All’estero invece Kylian Mbappè fa tremare il Paris Saint-Germain. L’attaccante francese infatti non avrebbe intenzione di rinnovare il contratto in scadenza nel 2022 e sarebbe pronto a cambiare aria. Le big di mezza Europa, dalle inglesi a Barça e Real Madrid, non aspettano altro per mettersi sulle sue tracce.

 

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio

La Juve soffre in 10 ma fa 2-2 grazie a 2 gol di Ronaldo. Doppietta anche di Veretout

Pubblicato

in

Roma e Juventus 2-2 nel posticipo domenicale della seconda giornata di serie A, giocato questa sera all’Olimpico. Decidono due doppiette di Veretout e di Ronaldo. Entrambi autori di un gol su rigore.

 

Roma e Juventus pareggiano 2-2 nella sfida dell’Olimpico valida per la seconda giornata di Serie A. Giallorossi in vantaggio su rigore con Veretout al 31′ per un colpo di mano in area di Rabiot e risposta della Juventus al 43′ ancora dal dischetto con Ronaldo per un fallo di mano di Pellegrini. La Roma trova ancora il vantaggio nei minuti di recupero del primo tempo ancora con Veretout su contropiede. Nella ripresa i bianconeri reagiscono, la Roma sfiora due volte la terza rete con Dzeko e viene raggiunta da Ronaldo che con un colpo di testa magistrale firma al 69′ la sua doppietta e il 2-2 conclusivo. Juventus in dieci al 62′ per l’espulsione di Rabiot.

Roma (3-4-2-1): Mirante, Mancini, Ibanez, Kumbulla, Santon (23′ st Bruno Peres), Veretout, Pellegrini (26′ st Diawara), Spinazzola, Pedro, Mkhitaryan, Dzeko. (13 Pau Lopez, 83 Boer, 61 Calafiori, 4 Cristante, 14 Villar, 48 Antonucci, 31 Carles Perez, 99 Kluivert). All.: Fonseca.

Juventus (3-4-1-2): Szczesny, Danilo, Bonucci, Chiellini, Kulusevski (40′ st Frabotta), Rabiot, McKennie (13′ st Arthur), Cuadrado, Ramsey (23′ st Bentancur), Morata (13′ st Douglas Costa), Cristiano Ronaldo. (77 Buffon, 31 Pinsoglio, 2 De Sciglio, 10 Dybala, 28 Demiral, 39 Portanova, 40 Vrioni). All.: Pirlo.

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Reti: nel pt 31′ (rigore) e 46′ Veretout, 44′ Cristiano Ronaldo (rigore); nel st 24′ Cristiano Ronaldo

Angoli: 7-5 per la Juventus Recupero: 1′ e 3′ Espulso: Rabiot al 17′ st per doppia ammonizione Ammoniti: Kumbulla, Pellegrini, Frabotta per gioco scorretto

Continua a leggere



Calcio Napoli

De Laurentiis: ‘Bravi i ragazzi, bravissimo Gattuso’

Pubblicato

in

de laurentiis

De Laurentiis: ‘Bravi i ragazzi, bravissimo Gattuso’.

 

“Buonissima la seconda con sei reti molto belle. Un ‘bravi’ ai ragazzi e un bravissimo nei cambi a Gattuso. Forza Napoli sempre. PS: un augurio di pronto recupero al Capitano e a Manolas”. Esulta cosi’ il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis dopo il 6-0 della sua squadra sul Genoa dedicando un tweet ai giocatori e a Gattuso.

De Laurentiis ha anche augurato il recupero a Lorenzo Insigne e Kostas Manolas per gli infortuni che li hanno costretti a lasciare il campo. Il capitano sicuramente sarà assente domenica sera nel big match contro la Juve mentre il greco dovrebbe essere della partita.

Continua a leggere



Le Notizie più lette