Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Campania

Ato 3 Campania: approvato il piano d’ambito. Via libera alla gestione “in house” per i 59 comuni

Pubblicato

in


ato3 campania


Il presidente e sindaco di Casamarciano Andrea Manzi: “grande lavoro di squadra e di sinergia tra gli enti”

Una gestione dei rifiuti completamente “in house” per i 59 comuni dell’Ato3 Campania. L’ente di cui è presidente Andrea Manzi, sindaco di Casamarciano, ha infatti approvato il piano d’ambito per la gestione integrata dei rifiuti che prevede importanti novità, a cominciare dal coinvolgimento diretto dei comuni che, d’ora in avanti, si occuperanno di tutto l’assetto organizzativo, operativo e gestionale in tema rifiuti con uno sgravio notevole sulle tariffe ed i costi di gestione.

“Un grande risultato, frutto del lavoro di squadra che è la risposta ad anni di battaglie su questo fronte – spiega il presidente dell’Ato3 Campania, Andrea Manzi – questo comporterà una gestione interna che finalmente riconosce ai singoli comuni potere decisionale ma soprattutto la possibilità di interventi tempestivi dinnanzi a possibili criticità che potrebbero verificarsi. Per non parlare del grande risparmio di risorse con la rivisitazione delle tariffe per gli utenti”.
Intanto la regione Campania, con una delibera a firma dell’assessore preposto Fulvio Bonavitacola, ha dato il via libera all’istituzione della “quota ristoro” che prevede un “bonus” per tutti quei comuni su cui insistono impianti di compostaggio per far fronte al continuo impatto sociale ed economico connesso alla presenza di impianti di smaltimento sul territorio.
“È il risultato nel risultato – aggiunge Manzi – un doppio traguardo di cui l’assessore regionale Fulvio Bonavitacola è stato un grande interprete e sostenitore – In questo modo finalmente ai comuni che ospitano questi impianti e a quelli vicinori viene riconosciuta per la prima volta “una quota” per i continui disagi che sono costretti a vivere per far fronte alle esigenze gestionali che l’impiantistica comporta. Una grande svolta che rende giustizia al lavoro svolto dagli Eda, riconosciuto anche dalla regione Campania che si è dimostrata particolarmente collaborativa e propositiva”.

Continua a leggere
Pubblicità

Benevento e Provincia

Covid 19 a Benevento: consegnati 40 tablet alle famiglie degli studenti

Pubblicato

in

La situazione di disagio nel mondo della scuola, scaturita dalla nuova ondata di contagi da Covid 19 su tutto il territorio nazionale e campano in particolare, ha imposto la chiusura degli istituti scolastici di scuola secondaria anche a Benevento.

A questo proposito, come qualche mese fa, per soddisfare all’esigenze di apprendimento degli studenti, l’Istituto Comprensivo Bosco Lucarelli, nell’ottica della diffusione di strumenti digitali per il corretto funzionamento della didattica a distanza da parte del MIUR, ha rinnovato la consegna di altri 40 tablet a personale dell’Arma dei Carabinieri della Stazione di Benevento per le operazioni di recapito alle famiglie che ne hanno fatto richiesta.

L’iniziativa è stata guidata dal Direttore dei Servizi Generali e di Amministrazione, Lucia Belperio, mentre un ringraziamento particolare va Dirigente Scolastica Silvia Vinciguerra che, insieme al comandante della Stazione, Mario Diario, hanno coordinato tutti gli interventi consentendo ai ragazzi maggiormente in difficoltà di poter svolgere con più serenità l’apprendimento della didattica a distanza, in questo nuovo periodo di forti incertezze e di assoluta urgenza epidemiologica.

Continua a leggere

Le Notizie più lette