Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Caserta e Provincia

Proteggi e Cura il Tuo Ambiente: i volontari de La via della Felicità attuano una pulizia della spiaggia di Castel Volturno.

Pubblicato

in



Il mese di Luglio è stato segnato dal tema Plastic Free, periodo in cui molti sostenitori dell’ecosostenibilità, hanno lanciato messaggi relativi alla cura del nostro pianeta.

Anche i volontari de La Via della Felicità di Napoli hanno deciso di dare il loro contributo, creando dei webinar informativi e organizzando interventi di pulizia. Questo week-end saranno nella zona di Castel Volturno, dove i volontari hanno trovato e ispezionato delle aree vicino alla spiaggia in cui ci sono una moltitudine di rifiuti abbandonati.

La Via della Felicità nasce grazie ad alcuni volontari, che leggendo l’omonima guida al buon senso dell’autore L. Ron Hubbard, si sono resi conto che: “L’Uomo ha raggiunto la capacità potenziale di distruggere il pianeta. Ora deve essere portato al punto di essere in grado di salvarlo e di agire per farlo.”

L’intervento di pulizia si terrà Domenica 09 Agosto 2020 alle ore 18:00 e chi volesse partecipare può contattare il numero 393.287.9569 (Pascal).

Continua a leggere
Pubblicità

Campania

Abusi su minore nel Casertano, ex prete condannato a 9 anni

Pubblicato

in

Il gip del Tribunale di Napoli Nord Vera Iaselli ha condannato a nove anni di reclusione l’ex sacerdote di una parrocchia di Trentola Ducenta (Caserta) ritenuto colpevole di abusi ai danni di una minore.

L’ex prete e’ stato arrestato dalla Polizia di Stato di Aversa (Caserta) l’8 novembre 2019. La piccola vittima, che partecipava assiduamente alle attivita’ parrocchiali, confermo’, nel corso dell’incidente probatorio, gli abusi subiti dal prete. Le indagini scattarono dopo una comunicazione della Diocesi.

Continua a leggere



Campania

Tenta di scaraventare la moglie giù dalla finestra: arrestato

Pubblicato

in

Tenta di scaraventare la moglie giù dalla finestra

Tenta di scaraventare la moglie giù dalla finestra: arrestato. Bloccato dai carabinieri nel Casertano.

 

Un uomo di 48 anni anni, residente a Mondragone  e’ finito in carcere con l’accusa di aver costantemente maltrattato la moglie, costringendola a subire percosse, umiliazioni e a vivere nel terrore continuo. Le indagini sono state realizzate dai carabinieri su delega della Procura di Santa Maria Capua Vetere, che ha chiesto e ottenuto il provvedimento di carcerazione dal giudice per le indagine preliminari.

Dagli accertamenti e’ emerso che l’uomo pretendeva sempre soldi dalla moglie per acquistare la droga; in una circostanza, al rifiuto della donna, le tiro’ contro una sedia in ferro, provocandole lesioni all’addome, mentre in un’altra occasione tento’ di scaraventarla gia’ dalla finestra di casa. Il 48enne avrebbe preteso anche relazioni sessuali dalla vittima, che non voleva.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette