Coronavirus: crescono i contagi nel focolaio di Roccamonfina

SULLO STESSO ARGOMENTO

Coronavirus: crescono i contagi nel focolaio di Roccamonfina

Continuano a crescere i contagi nel Casertano: sono 90 i positivi attuali rispetto ai 74 di 24 ore fa. La situazione maggiormente monitorata e’ a Roccamonfina, dove il focolaio accesso da tre ragazzi rientrati da una vacanza in Grecia si sta estendendo; sono ora 19 le persone positive, con cento tamponi gia’ praticati e altri che verranno effettuati nelle prossime ore. Qualche preoccupazione anche nel vicino comune di Sparanise, dove verra’ probabilmente chiuso un bar frequentato da uno dei giovani di Roccamonfina risultato positivo. Altri comuni dove i rientri dalle vacanze hanno provocato la diffusione del contagio sono Teverola, dove si contano nove persone positive, e Aversa, dove i positivi sono cinque. Nessuno dei contagiati e’ comunque in condizioni preoccupanti, si tratta pero’ di situazioni su cui si mantiene un’attenzione alta, anche perche’ i ragazzi da cui il contagio sarebbe partito, si sono attivati per il tampone solo alcuni giorni dopo il rientro.


Torna alla Home


Una sentenza storica della Corte di Cassazione ha condannato l'Ospedale Piemonte e Regina Margherita di Messina al risarcimento di oltre un milione di euro ai familiari di un paziente deceduto a causa di epatite C contratta dopo una trasfusione di sangue infetto. Il paziente, sottoposto a un intervento chirurgico di...
In una lettera aperta pubblicata sull'account Instagram della Curva Sud Milano, Luca Lucci, capo degli ultras rossoneri, ha espresso il desiderio di cambiamento alla guida tecnica del Milan. Lucci inizia la sua lettera ricordando i meriti dell'attuale allenatore, riconoscendogli il merito di aver vinto uno degli scudetti più significativi...
Un tentato femminicidio si è verificato ieri pomeriggio lungo la strada statale 126 a Carbonia nei confronti di una donna di 45 anni. Mentre era al telefono con le forze dell'ordine, l'uomo da lei precedentemente denunciato per stalking e minacce l'ha seguita per le strade della città e ha cercato...
La storia raccontata da una studentessa del Liceo Scientifico Filolao di Crotone parla della sua storia

IN PRIMO PIANO