Calzona: “Ci manca la cattiveria”

Festa della Musica al Real Sito di Carditello: domeica 21 giugno, flashmob con il canto OM

SULLO STESSO ARGOMENTO

Al Real Sito di Carditello, domenica 21 giugno, un grande flashmob con i suoni primordiali del canto OM. L’energia contagiosa dell’OM Chanting per celebrare a Carditello la Festa della Musica ed il Solstizio d’Estate in armonia con la natura e con il territorio.

Suoni mistici come le campane, il flauto, l’harmonium, le conchiglie ed i grilli, che accompagneranno tutti i partecipanti in un viaggio nel tempo – riuniti in cerchio intorno al tempietto dove Ferdinando IV di Borbone amava festeggiare il miracolo delle stagioni – fino a trasformarsi in uno strumento musicale per eccellenza.
“Proprio come un musicista utilizza il diapason per accordare una chitarra o un sitar – spiega Luigi Nicolais, presidente della Fondazione – Carditello, oltre ad essere un sito culturale, si propone di stimolare il benessere psicofisico dei visitatori e di valorizzare lo sviluppo del territorio, promuovendo il binomio natura e cultura. Unirsi e cantare in gruppo crea sintonia, solidarietà e grande vicinanza, rafforzando la nostra politica di inclusione ed aprendo le porte di Carditello a tutti. Per partecipare al flashmob non occorre saper cantare o avere particolari abilità, ma semplicemente voler stare insieme e condividere una giornata di festa”.

Non solo canto, ma tanti eventi gratuiti dedicati agli amanti della natura, agli sportivi e ai bambini, che avranno per la prima volta la possibilità di passeggiare e giocare con i pony nel galoppatoio della Reale Delizia.
Il programma di domenica 21 giugno: dalle ore 10 alle 17, ogni 45 minuti, passeggiate a cura della Federazione Camminatori Sportivi nel bosco di eucalipti; ore 10, corso di yoga con la maestra Mariateresa Verona e, ore 11, corso di pilates con l’insegnante Mary Amato nel bosco di cerri; ore 12, inaugurazione degli orologi solari con i saluti del sindaco di San Tammaro, Ernesto Stellato, e del presidente della Fondazione Real Sito di Carditello, Luigi Nicolais, e con gli interventi della direttrice dell’Osservatorio astronomico di Capodimonte, Marcella Marconi, della professoressa DIARC – Università Federico II di Napoli, Alessandra Pagliano, e del restauratore Struere, Eugenio Loreto; dalle ore 16 alle 18, attività per bambini con i pony; ore 16, corso di pilates e, ore 17, corso di yoga nel bosco di cerri; ore 18.30, flashmob #CarditelloCanta – OM Chanting condotto da Giovanni Di Palma dell’Associazione Bhakti Marga Italia.

La Fondazione Real Sito di Carditello sostiene la Cooperativa sociale E.V.A. di Santa Maria Capua Vetere (CE) – fondata nel 1999 da un gruppo di donne impegnate nella prevenzione e nel contrasto della violenza maschile contro le donne ed i minori – che, per l’occasione, ha realizzato una serie di cuscini con il logo “Carditello” per il relax nei boschi.
Per partecipare alle singole attività ed accedere alle sale interne nel corso della giornata, prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti, inviando una richiesta – entro le ore 18 di venerdì 19 giugno – alla mail [email protected].
Tutti gli eventi previsti per domenica 21 giugno sono gratuiti.


Torna alla Home


Il video della violenta aggressione ad Antonio Morra e il pugno che gli ha causato la morte

Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del Mandela Forum la sera di giovedì sono chiare: una discussione,  un pugno e una caduta dalle scale. Così ha perso la vita Antonio Morra, 47 anni, originario di Napoli ma residente a Pistoia: è stato aggredito dopo il concerto dei Subsonica...

Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

“Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE