27.1 C
Napoli
sabato, Luglio 11, 2020

Gragnano, c’è un fermato per l’omicidio del 17enne Nicholas Di Martino

DALLA HOME

Gragnano. C’è un fermato per l’assassinio del 17enne Nicholas Di Martino e del ferimento del 30enne Carlo Langellotti avvenuti la notte scorso nella centralissima via Vittorio Veneto.

Si tratta di un giovanissimo bloccato dalla polizia di Castellammare nella serata di ieri. In un primo momento il fermato si sarebbe mostrato collaborativo, poi davanti alle insistenti domande del magistrato avrebbe deciso di richiudersi nel silenzio. Ci sono le immagini delle telecamere che avrebbero ripreso la scena e ci sono le indagini classiche che lo avrebbero incastrato. Telefonate, chat, rapporti.

Ma nel mirino degli investigatori ci sono almeno altri sei giovani che avrebbero partecipato all rissa culminata in omicidio. Dietro ci sarebbero scontri per il traffico di droga. Ci sarebbe anche stata una lite la sera precedente a Castellammare. Poi le due bande si sarebbero dato appuntamento a Gragnano dove si è consumato l’omicidio.

Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

A Napoli svelate 11 targhe storiche nel Borgo Orefici

   Sono state svelate oggi 11 targhe turistiche, nel Borgo orefici di Napoli, che raccontano la storia delle strade dove sono state affisse. Quelle di oggi...

‘Giustizia per Arianna’, De Luca assicura: ‘Il caso sarà risolto al più presto’

"Abbiamo incontrato questa mattina a Palazzo Santa Lucia, insieme al direttore generale del Cardarelli, i genitori della piccola Arianna accompagnati dal proprio legale. Abbiamo...

Whirlpool, gli operai di Napoli incontrano il ministro Provenzano

Gli operai della Whirlpool hanno incontra il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, in occasione dell'assemblea del Pd, a Napoli, in corso all'ippodromo di...