Aggiornato -

13 Agosto 2022 - 14:29

Aggiornato -

sabato 13 Agosto 2022 - 14:29
HomeCronacaCronaca di NapoliNapoli, ragazzo ucciso, Cantalamessa: 'O sei con la legge o contro la...

Napoli, ragazzo ucciso, Cantalamessa: ‘O sei con la legge o contro la legge’

Napoli. “Sono in contatto con associazioni di ex detenuti da prima che venissi eletto, ho […]
google news

Napoli. “Sono in contatto con associazioni di ex detenuti da prima che venissi eletto, ho cercato di avviare e seguire percorsi di formazione professionale nelle carceri per riabilitare chi ha sbagliato e vuole redimersi. Proprio per questo credo che chi mi conosce sa che non posso non provare dolore e dispiacere per il ragazzino ucciso”. Così in una nota Gianluca Cantalamessa, parlamentare della Lega. “Ciò premesso, ho il dovere di dire ciò che penso fino in fondo e cioè che trovo allucinante tutto quello che sta accadendo nella mia città – afferma il deputato – incluso ciò che è accaduto nella notte tra sabato e domenica. O si sta con la coppia di giovani che erano in auto o si sta con chi gli ha puntato una pistola contro. O si sta con chi si spezza la schiena per salvare vite in un pronto soccorso o con chi, con arroganza e atteggiamenti pseudo camorristici, sfascia macchinari e sale operatorie pagate dai cittadini per salvare vite umane. O si sta – prosegue Cantalamessa – con le ragazze e i ragazzi in divisa che rischiano la vita per pochi euro al mese o si sta con quelle bestie che sono andate a sparare contro la caserma Pastrengo dei carabinieri la notte dell’accaduto. Tertium non datur”. “Io non ho dubbi – prosegue la nota – sto sempre con i primi. Il grigio sta ammazzando la mia città, l’orgoglio di essere napoletani e il futuro dei nostri figli. Per questo mesi fa ho presentato una legge contro le baby gang. Per questo circa un mese fa ho presentato una interrogazione parlamentare a difesa del personale medico e paramedico vittima di aggressioni, come quelle di domenica notte. Per questo stiamo varando una legge a loro difesa. Per questo – conclude il parlamentare leghista – continuo a lottare tutti i santi giorni. La città più bella del mondo è azzurra. L’unico posto per il nero a Napoli, come in tutto il mondo, è il carcere”.

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Pianura, discarica a cielo aperto all’esterno delle abitazioni

Pianura. “La situazione igienica sanitaria a Pianura preoccupa. Al civico 46, come segnalatoci da cittadini esasperati, si forma continuamente una discarica a cielo aperto,...

Napoli, fuggono su uno scooter con targa rubata: denunciati

Napoli. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Foria sono stati avvicinati da...

Castellammare, 45enne accoltellato: denunciati padre e figli

Castellammare. I carabinieri della stazione e della sezione operativa di Castellammare di Stabia hanno denunciato per concorso in lesioni personali aggravate, porto abusivo arma...

Ragazzina di 12 anni sfregiata da ex, arrestato parente per vendetta

Napoli. La polizia a Napoli ha eseguito una misura cautelare in carcere emessa dal gip partenopeo nei confronti di Silvestro Piccirillo, 43 anni, per...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita