Seguici sui Social

Italia

Coronavirus: Nas requisiscono 2 mln farmaci terapia intensiva

Pubblicato

in




Requisiti 2 milioni di farmaci per la terapia intensiva e mascherine irregolari: e’ il bilancio dell’operazione condotta nell’ambito dell’emergenza sanitaria per l’epidemia di coronavirus dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute (Nas). A Milano sono stati requisiti 1.933.635 flaconi (di cui 1.051.715 pronti per la distribuzione), di un anestetico utilizzato in rianimazione e sala operatoria. “L’ingente stock di farmaco, detenuto presso il deposito di un’azienda farmaceutica lombarda e destinato al mercato estero, sara’ redistribuito per soddisfare le esigenze nazionali per il contenimento dell’epidemia”, si legge nella nota dei Nas. Anche il Nas di Parma, in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, ha sequestrato 23 aspiratori chirurgici per uso clinico di sala operatoria, prodotti da un’azienda locale e destinati all’estero. “Pure tali prodotti – prosegue la nota – saranno ricollocati per le esigenze nazionali”. Sono stati inoltre individuati ulteriori 1.176 dispositivi medici, anche pronti per l’esportazione, per i quali e’ bloccata la movimentazione.

Pubblicità
Continua a leggere
Pubblicità