Seguici sui Social

Benevento e Provincia

Benevento, clinica riabilitativa Villa Margherita focolaio di contagio: 25 i positivi, ma il numero potrebbe salire

Pubblicato

in


Pubblicità


Benevento. Tamponi intempestivi e ritardi nei controlli: la clinica riabilitiva Villa Margherita diventa focolaio di contagi in provincia di Benevento. Nella struttura di contrada Piano Cappelle, dopo il primo caso registrato il 23 marzo, ci sono pazienti e personale sanitario risultati positivi. I degenti sono ancora nella struttura e si stanno valutando soluzioni per trasferirli in strutture che possano assicurare assistenza garantendo un corretto isolamento. L’Asl potrebbe inviare personale di supporto, come richiesto dallo stesso direttore sanitario della clinica, dopo aver rilevato come oltre agli operatori contagiati, anche altri dipendenti presentino sintomi febbrili compatibili con il virus. Ma sul caso il deputato del M5s Pasquale Maglione scrive alla procura della Repubblica. “Se ci sono responsabilità della proprietà – chiede Maglione – è giusto che vengano definite. E’ necessario stabilire da quanto tempo si era a conoscenza dei contagi all’interno della struttura e perchè non si è provveduto tempestivamente ad avvisare l’Asl”. La vicenda di Villa Margherita ha portato il numero dei positivi in provincia di Benevento da 14 a 37 in poche ore, con il rischio che il numero possa salire vertiginosamente. Molti sindaci, tra i quali anche quello di Benevento Clemente Mastella, hanno emesso ordinanze di quarantena per il personale e per i familiari dei degenti di Villa Margherita. Chiunque sia entrato in contatto con la struttura deve comunicare la sua presenza al comune di residenza o all’Asl.

Continua a leggere
Pubblicità