Salerno. Gli agenti della Polizia di Stato della Polizia Ferroviaria di Salerno, nello scorso fine settimana, sono intervenuti nella stazione ferroviaria di Salerno, a bordo del treno Freccia Bianca diretto a Reggio Calabria, a seguito di richiesta da parte del  capotreno in quanto vi era un cittadino nigeriano, identificato per V.M., di anni 35, che era sprovvisto di titolo di viaggio e si rifiutava di scendere dal treno.

Alla vista degli agenti della Polfer, lo straniero ha inveito nei confronti degli operatori e ha assunto comportamenti violenti all’indirizzo di chiunque tentava di bloccarlo. Solo grazie al deciso e determinato intervento dei poliziotti, che hanno evitato che la situazione degenerasse, anche riportando lievi contusioni, l’uomo è stato bloccato e condotto negli uffici Polfer dove è stato sottoposto a perquisizione personale e arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo le formalità di rito, il cittadino nigeriano è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la casa circondariale di Salerno-Fuorni in attesa del giudizio di convalida. 

Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la posizione dello straniero circa la legittimità della sua presenza sul territorio nazionale.

Abusi sessuali di gruppo su due fratelli: indagati 9 religiosi

Notizia Precedente

Diceva al padre che usciva con la ragazza ma andava a Roma in treno a prostituirsi

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..