“La pazienza dei cittadini dell’area Nord di Napoli e’ davvero grande e merita un plauso non indifferente, per questo ci siamo rivolti al Ministero delle Infrastrutture per capire cosa stia avvenendo in questi giorni, a Napoli”. Lo hanno dichiarato in una nota congiunta il portavoce alla Camera Andrea Caso, con i Portavoce del Movimento 5 Stelle in consiglio regionale e del consiglio comunale di Napoli Matteo Brambilla e Marta Matano. Nel documento le iniziative del M5s: “Sono infatti tanti i disagi subiti dalla popolazione per l’incidente di una settimana fa, che preoccupa molto i viaggiatori. Al momento, si attendono i risultati delle indagini condotte dalla Procura per poi ripristinare definitivamente la percorribilita’ lungo tutto il percorso con i nuovi mezzi, in arrivo, si dice, per febbraio. Ci auguriamo che mai piu’ avvenga una collisione fra treni, come quella verificatasi a Piscinola e che in futuro si viaggi meglio e con piu’ sicurezza”. Caso e gli esponenti M5s hanno aggiunto: “Dopo l’interlocuzione avuta con gli uffici del Mit, che seguono la vicenda, sentiamo di rassicurare i cittadini che il governo segue l’evolversi del problema del trasporto urbano a Napoli e non fara’ venire meno il proprio supporto, in questo caso con gli interventi tecnici che la situazione richiede, della cosa abbiamo interessato anche il nostro sottosegretario Traversi, tuttavia, il Comune di Napoli deve riorganizzare la mobilita’ nell’area nord, prevedere la presenza di un numero maggiore di vigili urbani lungo la tratta viaria Piscinola/Colli Aminei e garantire corse della linea integrativa 665 con una frequenza non superiore ai 5 minuti, almeno nella fasce orarie di maggiore affluenza di viaggiatori”.

Campania, il Centro regionale trapianti trasferito all’Azienda ospedaliera dei Colli

Notizia Precedente

Regione Campania, Oliviero: ‘Tavolo tecnico per l’Alto Volturno’

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..