Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Avellino e Provincia

Made in Italy tutelato in Cina grazie a Suggestioni Campane Promotion con il contributo della Provincia di Avellino e Regione Campania

Pubblicato

in



Nuovo successo del Made in Italy: scambi tra Italia e Cina grazie ad una iniziativa voluta dalla Regione Campania, tramite la Provincia di Avellino, e il Consorzio Suggestioni Campane Promotion
Fare impresa e riuscire a penetrare nei nuovi mercati emergenti risulta difficile, soprattutto in un mondo sempre più globalizzato. Per riuscire è necessario fare squadra come succede con le società che si sono unite nel Consorzio Suggestioni Campane Promotion.
Programmi di cooperazione
Il Consorzio del quale è Presidente il dr. Luigi Carfora, già presente in Cina, in questi giorni ha ottenuto un nuovo importante risultato su questo cruciale fronte economico, grazie all’attivazione di una nuova partnership italo cinese che ha lo scopo di attivare programmi di cooperazione a diversi livelli.
In questa occasione, come vedremo, Suggestioni Campane ha potuto avvalersi dell’assistenza e dell’appoggio della Regione Campania, più in particolare della Provincia di Avellino.
Primo passaggio di questa importante iniziativa è stato, dunque, l’invito alla cooperazione da parte della Regione Campania nei confronti della Provincia cinese dello Hunan. L’offerta è partita dal Presidente della Provincia di Avellino avv. Domenico Biancardi al Signor Wang Kemin, Vicesegretario del Partito Comunista e Vicedirettore del Comitato Permanente del Congresso del Popolo della Provincia dello Hunan.
Il 16 gennaio 2020 si è tenuto un incontro a Palazzo Caracciolo, sede della Provincia di Avellino, tra i promotori dell’iniziativa l’avvocato Dimitri Monetti, già vicesindaco di Cervinara, il dr. Luigi Carfora e il Presidente Biancardi.
Questo incontro ha avuto il merito di attivare il partenariato tra enti pubblici e privati allo scopo di sostenere le più efficaci misure atte alla valorizzazione delle risorse regionali campane in Cina.
È stato inoltre stabilito che a marzo una delegazione cinese, composta da rappresentanti governativi della provincia cinese dell’Hunan, sbarcherà in Campania. I delegati provenienti dal Paese del Dragone faranno tappa anche nella Valle Caudina, per la precisione a Cervinara, dove l’avvocato Monetti guiderà gli illustri ospiti per una visita culturale.
A giugno la visita sarà ricambiata con l’invio di una delegazione campana in Cina.
Le parole del Presidente Carfora
Durante questa occasione abbiamo avuto la possibilità di intervistare il dr. Luigi Carfora, il quale così si è espresso:
“Con il Presidente Biancardi e l’avvocato Monetti abbiamo tracciato un cadenzato percorso con date e obiettivi di grande prestigio. In questo modo riusciremo a dare valore al nostro sviluppo economico, valorizzando al contempo il settore turistico culturale così da supportare il nostro Made in Italy nel Mondo”.
Un nuovo passo avanti è stato fatto per la tutela del Made in Italy e per lo sviluppo delle nuove tecnologie, fulcro della Rivoluzione apportata dall’Industria 4.0.

Continua a leggere
Pubblicità

Avellino e Provincia

Comunali: Ariano Irpino; al ballottaggio Franza e La Carita’

Pubblicato

in

Saranno Enrico Franza e Marco La Carita’ a sfidarsi nel ballottaggio per essere eletti sindaco di Ariano Irpino, il secondo comune della provincia di Avellino.

Franza, espressione del Partito Socialista sostenuto da 4 list civiche, da una parte del Pd e dal M5s, ha ottenuto il 44,3%. La Carita’, candidato del centrodestra sostenuto da FdI, Lega, Udc e due liste civiche, passa al secondo turno con il 27,7%. Restano fuori Marcello Luparella con il 19,7% sostenuto da cinque liste civiche e Giovanni La Vita con l’8,1% sostenuto da una parte del Pd e da due liste civiche.

Si e’ anche completato il quadro degli eletti nei 12 comuni irpini chiamati al rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali. A Quindici e’ stato eletto Eduardo Rubinaccio, a Quadrelle il nuovo sindaco e’ Simone Rozza.

Continua a leggere



Avellino e Provincia

Aumenta il numero del casi di coronavirus tra il personale del bar Nolurè di Avellino

Pubblicato

in

Coronavirus, dopo la chiusura del lounge bar Nolurè di via Matteotti, ad Avellino, a seguito del contagio del proprietario, ricoverato nel reparto di Malettie infettive del Moscati, anche la moglie, di 58 anni,e uno dei figli, sono risultati positivi.

Dopo la notizia del ricovero del proprietario del lounge bar di via Matteotti, era stato deciso di chiudere l’esercizio, a scopo precauzionale, in attesa che tutti i dipendenti si sottoponessero a tampone. I risultati dei test dovrebbero arrivare nelle prossime ore.

Preoccupazione tra i clienti del bar ma, ma la direzione assicura che, in questo periodo, i dipendenti hanno sempe lavorato adottando i presidi di protezione, guanti e mascherine, e rispettando le regole di distanziamento e igiene delle mani, oltre a praticare la sanificazione degli ambienti.
Il proprietario del Nolurè, 60 anni, è ricoverato nel reparto di Malattie infettive del Moscati, le sue condizioni sono stazionarie e non è in pericolo di vita.

Continua a leggere



Le Notizie più lette