Investì e uccise una ragazza all’uscita della discoteca: condannato a 3 anni e 4 mesi

Era alla guida dell’auto che nel marzo 2017 investì ed uccise Debora Menale di soli 26 anni, originaria di Gricignano d’Aversa. Condannato a tre anni e quattro mesi Giovanni Vitiello.
Questa la decisione dei giudici del tribunale di Napoli. Debora era appena uscita da una nota discoteca di Sant’Antimo. Nella notte tra sabato e domenica, mentre tentava di attraversare la via Appia, venne investita. Il conducente dell’auto non si era fermato dopo l’ ed aveva fatto perdere le sue tracce.
Nelle ore successive si consegnò ai carabinieri di Villaricca insieme al suo legale, confessando di aver investito ed ucciso la povera Debora Menale. L’investitore venne indagato per omicidio stradale ed omissione di soccorso.

LEGGI ANCHE  Castellammare, droga e pistola recuperate nel Centro Antico