Seguici sui Social


Pubblicità

Quartieri di Napoli

Un arrestato, 16 denunciati e 6570 persone controllate nella stazione centrale di Napoli

Pubblicato

in

>

Già nella prima settimana di dicembre all’interno dello scalo ferroviario di Napoli è stata registrata una maggiore movimentazione di persone con un conseguente sensibile aumento di viaggiatori tra pendolari e turisti. Ed è proprio nella stazione centrale partenopea che la capillare presenza di poliziotti del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania ha contribuito ad incrementare nei cittadini la percezione di sicurezza, oltre ad assicurare l’attività di prevenzione e repressione dei reati.

L’introduzione dei nuovi dispositivi di sicurezza, realizzati in prossimità dei binari dedicati ai convogli dell’ alta velocità e attuati in stretta collaborazione con il personale di Protezione Aziendale di FS Italiane impiegato per il controllo dei varchi di accesso, consente una maggiore vigilanza dell’area e permette un più accurato controllo sia delle persone che dei loro bagagli al seguito.

Pubblicità

Il bilancio di questi giorni è di 6570 persone controllate, 1 arrestato e 16 denunciati a piede libero. Le pattuglie che hanno garantito la vigilanza negli scali ferroviari campani sono state 318 mentre 102 sono state impiegate a bordo treno, scortando 196 treni considerati a rischio. Gli agenti della Polfer hanno contestato anche 24 violazioni amministrative, ed hanno elevato 14 contravvenzioni al regolamento di Polizia Ferroviaria. Nelle ultime 48 ore l’ attività della Polizia Ferroviaria di Napoli ha consentito di assicurare alla giustizia l’autore di una tentata rapina e di denunciare 4 persone per vari reati.

Continua a leggere
Pubblicità