A Lionel Richie va il Premio Capri Person of the Year 2019

SULLO STESSO ARGOMENTO

Lionel Richie, leggenda della musica americana, attivista per i diritti umani e filantropo, è la “Capri Person of the Year 2019”, riconoscimento assegnato dalla ventiquattresima edizione del Capri, Hollywood, the International film fest (26 dicembre-2 gennaio) che avrà come chairpersons la regista Francesca Archibugi e l’artista israeliana Noa. Il premio a Lionel Richie sarà consegnato domenica 15 dicembre a Roma in un gala benefico nell’Hotel de Russie, all’indomani del Concerto di Natale in Vaticano che lo vedrà protagonista insieme con star internazionali come Mireille Mathieu e Bonnie Tyler. Il premio Capri Person of the Year è stato attribuito in passato a Luciano Pavarotti, Mariah Carey, Zucchero e Clive Davis. Il Capri Music Award 2019 è stato assegnato al direttore d’orchestra, pianista e compositore Enzo Bosso che lo ritirerà sull’isola azzurra nel corso del festival. “Siamo onorati di premiare Lionel Richie, un grande artista e instancabile attivista sul fronte umanitario – dice Tony Renis portavoce del board dell’Istituto Capri nel mondo – basti ricordare che insieme con Michael Jackson è stato l’autore del celebre brano “We are the world” prodotto da Quincy Jones, e fautore del progetto Usa for Africa che grazie al super gruppo di 46 artisti raccolse oltre 100 milioni di dollari per l’Etiopia. Quest’anno per la sezione musicale – sottolinea Tony Renis annunciando un nuovo riconoscimento – con grande affetto accoglieremo a Capri il maestro Enzo Bosso, artista di straordinaria sensibilità”. Oltre che attraverso la sua fondazione Lionel Ritche, 70 anni e 100 milioni di dischi venduti, ha supportato la ricerca contro il cancro al seno e moltissime cause anche al fianco dell’Andrea Bocelli Foundation e dell’ Unicef. “Capri, Hollywood” ha già annunciato il premio alla carriera alla regista danese Susanne Bier, miglior cast al film “C’era una volta… a Hollywood” di Tarantino, ‘Miglior Sceneggiatura non originale’ a Steven Zaillian per ”The Irishman” diretto da Martin Scorsese, e il Capri International Feature Film a ‘Il Traditore’ di Marco Bellocchio (film designato dall’Italia per l’ Oscar). Il festival dedicato alla memoria di Gillo Pontecorvo nel centenario della nascita, e’ promosso dall’Istituto Capri nel mondo col sostegno del Mibact-Dg Cinema e della Regione Campania.


Torna alla Home


Salvini: Solo il nucleare può ridurre le bollette energetiche

Il viceprimo ministro Salvini sostiene che l'energia nucleare costituisce l'unica strategia per diminuire le spese energetiche nel nostro paese. L'energia nucleare: un approccio sicuro e pulito? Nel corso del G7 sui trasporti, Salvini ha difeso l'adozione del nucleare come forma di energia sicura e pulita e unica alternativa per abbattere la...

Amadeus, lo sfogo di Sabrina Ferilli: “Mi fa schifo che si sputt*** la gente”

Sabrina Ferilli ha espresso su Instagram la sua disapprovazione riguardo alle speculazioni e ai rumor che gravitano intorno alla questione Amadeus, puntando il dito contro i professionisti coinvolti. Lo ha fatto attraverso un post su Instagram, senza peli sulla lingua. Il pubblico in attesa di notizie sul futuro di Amadeus Immagini...

Suviana: scatola nera e perizie per capire la strage

Bologna - Potrebbero essere i dati registrati dal sistema Scada, una sorta di "scatola nera" delle centrali idroelettriche, a fornire alcuni degli elementi chiave per chiarire le cause della tragedia di Suviana. L'esplosione di martedì ha causato la morte di sette tecnici durante lavori di collaudo. Il sistema Scada, come...

Padre Maurizio Patriciello: “Anche io ho avuto un tumore”

E' da brividi il racconto di Padre Maurizio Patriciello. Lui che è uno degli artefici delle tante battaglie contro Terra dei Fuochi e in difesa dei più deboli e degli ultimi spiega in un post su facebook che anche lui si è ammalato di cancro. "Alla fine del primo anno...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE