Partita subito in salita per il Napoli. Koulibaly entra in scivolata su Hwang in area e l’arbitro indica il dischetto. Palla da un lato, portiere dall’altro: Haaland batte Meret. Insigne viene dentro al campo, riceve e e mette la palla sul secondo per Callejon: di testa il numero 7 sorprende il portiere, ma la sfera sbatte sul legno, così reagisce il Napoli. Al 24′ comincia e finisce l’azione il capitano. Prima crea superiorità numerica, poi va da Callejon col cambio gioco e si butta dentro. Lo spagnolo lo premia e la zampata in area è imprecisa di poco. Palla in profondità per Lozano, che con una bella sterzata va via a Pongracic: il suo destro a giro viene disinnescato dall’intervento in allungo di Coronel. Napoli ancora vicino al gol. Contropiede perfetto, col tacco di Mertens che spalanca il campo a Fabian. Tocco centrale per Insigne, che ha un rigore in movimento e lo tira alto sopra la traversa.Sugli sviluppi di un corner, Koulibaly anticipa tutti e impatta di testa, spedendo di poco fuori.Il Napoli attacca sulla sinistra, poi Insigne serve Fabian dall’altro. lato: tiro a giro dello spagnolo, che termina di poco alto sopra la traversa. Al 44′ arriva finalmente il pareggio degli azzurri. Insigne imbuca per Lozano, che col suo dribbling prende il tempo a Onguené: tiro sul primo palo e palla all’angolino, Coronel non ci arriva. Nel recupero, due volte pericoloso il Salisburgo. Sugli sviluppi di un corner il centrale difensivo impatta col mancino, non centrando la porta, non di molto. Poi l’altra chance. Il Salisburgo attacca con sette uomini. Suggerimento per Szoboszlai, che da posizione leggermente defilata scarica un destro potente sull’esterno della rete. Ripresa, Zielinski appoggia il pallone a Lozano sui venticinque metri: destro micidiale del messicano, che spara di un nulla alto. Napoli esce bene dal basso e Callejon manda Mertens in porta. Da posizione leggermente defilata il belga scarica un destro bloccato in due tempi da Coronel. Callejon batte un calcio di punizione dalla destra e scucchiaia verso Di Lorenzo, il cui colpo di testa termina di poco fuori.Contropiede del Napoli con Luperto che va in percussione sulla sinistra. Cross basso per Lozano, anticipato da un difensore. Sulla respinta Insigne calcia a giro, mCallejon riceve sulla destra e pennella per la testa di Llorente: l’ex Tottenham va a qualche metro dal gol.ettendo di poco alto sopra la traversa. Callejon batte un calcio d’angolo e incorna il pallone, spedendo di poco largo il da poco entrato Llorente. Finisce 1-1, prestazione Napoli altalenante ma qualificazione vicina.

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (46′ Luperto); Callejon, Zielinski, Ruiz, Insigne; Mertens (73′ Milik), Lozano (86′ Llorente). All. Ancelotti. A disp: Ospina, Hysaj, Luperto, Manolas, Elmas, Milik, Llorente.

Salisburgo (5-3-2): Coronel, Kristensen, Pongracic (46′ Mwepu), Wober, Onguenè, Ulmer; Minamino (61′ Ashimeru), Januzovic, Szoboszlai; Haaland (74′ Daka), Hwang. All. Marsch. A disp: Kohn, Vallci, Ramalho, Mwepu, Ashimeru, Koita, Daka.

Arbitro: Marcianik

Reti: Haaland (12′), Lozano (43′)

Ammoniti: Onguenè (S), Zielinski (N), Pongracic (S)

Contenuti Sponsorizzati