L’autunno si prepara a entrare nel vivo: una perturbazione è in arrivo fra lunedì sera e martedì, portando al Centro-Nord piogge e temperature più basse. “Il campo di alta pressione posizionatosi da ormai diversi giorni sul Mediterraneo e che ha favorito un’altra fase di tempo complessivamente stabile e piuttosto mite, andrà rapidamente indebolendosi già dalle prossime ore per l’arrivo di masse d’aria più umide ed instabili di origine atlantica”, dice il meteorologo di 3bmeteo.com Andrea Vuolo. Fra il pomeriggio e la serata di lunedì si prevedono le prime piogge tra Liguria, basso Piemonte, alta Toscana e Lombardia occidentale; martedì ancora su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria, dove i temporali saranno intensi sulle aree costiere. Piogge in serata anche su Triveneto, Emilia-Romagna, Italia Centrale, Campania settentrionale e Sardegna. Nuvolosità irregolare e schiarite sulle restanti regioni, ma ancora in un contesto stabile e senza precipitazioni. Mercoledì residue piogge all’estremo Nord-Est e sul basso Tirreno, mentre altrove si prevedono miglioramenti, con schiarite dal pomeriggio. Sempre dall’inizio della settimana, prosegue il meteorologo, “l’arrivo di masse d’aria di origine atlantica causerà anche un graduale calo delle temperature al Nord Italia e sul versante tirrenico”, come massime al di sotto 16-20 gradi da martedì in poi. Temperature ancora miti, invece, su medio-basso Adriatico, Sud e isole, dove valori più autunnali dovrebbero far sentire a partire da mercoledì.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati