______________________________

Nella Asl 1 centro a fronte di circa 90 aggressioni registrate dal primo gennaio 2019 ad oggi sottolinea Segretario Aziendale solo 2 casi hanno interessato i presidi territoriali pubblici di continuità assistenziale (ex guardia medica) e durante le visite domiciliari, tanto a dimostrazione che la presenza dei vigilantes armati e non armati in tutti i presidi cittadini di disposta dalla direzione generale ha portato ai risultati sperati.
A tal proposito è intervenuto il sindacalista napoletano presidente delle guardie giurate che ringraziando il dottor che per primo con grande professionalità e onestà intellettuale ha messo in risalto la valenza della vigilanza privata rimarcò per le guardie particolari giurate lo status di agente si pubblica sicurezza con poteri autoritativi e certificativi. Inoltre Esposito evidenzia l’importanza del disegno di legge approvato al Senato ed a breve alla Camera che consentira’ grazie ad un emendamento(Senatrice Castellone) la procedura di ufficio in quanto sara’ applicata la circostanza aggravante prevista dall’art.61 del codice penale



Cronache Tv




Ti potrebbe interessare..