Strage in provincia di Ferrara: 3 ragazzi morti e uno gravemente ferito di ritorno dalla discoteca. Avevano tra i 20 e i 28 anni

Aveva un tasso alcolemico pari a 1,30, quasi tre volte superiore al limite consentito, il giovane di ventiquattro anni alla guida di una Mazda 3 che, alle 2 della notte scorsa, ha perso il controllo della sua auto finendo contro un platano su via Cento a Vigarano Mainarda in provincia di Ferrara. E’ quanto emerso dagli accertamenti fatti sul posto dai carabinieri di Ferrara, intervenuti insieme ai vigili del fuoco dopo la segnalazione di un automobilista. Ferito in codice rosso, ma sempre cosciente, il ragazzo era ubriaco: questo, insieme alla velocità sostenuta e all’asfalto umido, lo avrebbe fatto uscire di strada una prima volta per poi farlo schiantare contro l’albero una volta riuscito a immettersi nuovamente sulla corsia. I tre amici che erano con lui, di 21, 23 e 28 anni, tutti colleghi in un supermercato del ferrarese, sono morti sul colpo, incastrati tra le lamiere dalle quali i vigili del fuoco li hanno liberati dopo ore.

Contenuti Sponsorizzati