Introvabile e per ora non può essere ancora processato il 53enne di Marcianise finito sotto processo per violazione degli obblighi di assistenza familiare dopo aver abbandonato moglie e figli, allontanandosi di casa con la più classica delle scuse, quella di dover andare a comprare le sigarette. Ma quando, nel 2013, uscì di casa non vi fece più ritorno. Lasciando moglie e figli senza sostegno. Da qui è nata la denuncia (le parti civili sono rappresentate dall’avvocato Nicola Musone) che ha portato al processo davanti al giudice monocratico di Santa Maria Capua Vetere Dello Stritto: il marito, però, non è stato ancora trovato, anche se pare che adesso si trovi in Germania. Per questo motivo il giudice ha dato mandato di rintracciarlo all’estero per processarlo. L’udienza è stata rinviata.

Salvini a Pontida ritrova il suo ‘popolo’

Notizia Precedente

Zingaretti: ‘E’ stato Salvini ad aver tradito il Nord’

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..