L’uomo è stato denunciato e i reperti sequestrati per ulteriori verifiche. Aveva circa 250 vasi etruschi in casa, alcuni in bella mostra come arredamento, pronti per essere venduti sul mercato nero. A fare la scoperta in una casa a due piani nel centro di San Felice a Cancello sono stati gli agenti della Guardia di Finanza di Marcianise e del Nucleo Tutela e patrimonio culturale di Roma, che hanno posto sotto sequestro il ‘museo abusivo’
Il blitz è scattato a seguito della segnalazione di un residente del posto che aveva notato uno strano via vai di persone. Il proprietario della casa e dei reperti archeologici è stato denunciato: ora toccherà agli esperti capire l’origine dei vasi sequestrati e trasportati a Roma per ulteriori verifiche.

Link sponsorizzati
Link sponsorizzati