Slot machine imposte nel modenese, condanna di secondo grado per quattro esponenti del clan dei Casalesi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Casal di Principe. Arriva la condanna in secondo grado per quattro esponenti dei Casalesi ritenuti autori di imposizione di slot machine nel modenese.  Si tratta di Nicola Schiavone che ha incassato una condanna di  9 anni e 2 mesi di carcere mentre Massimo Dell’Aversano una pena complessiva di 8 anni e 2 mesi, in continuazione con un’altra sentenza. Condannati anche Renato Grassoa 8 anni e 8 mesi sempre in continuazione con un’altra sentenza; confermata la condanna rimediata in primo grado per Roberto Vargas.
La sentenza è stata pronunciata ieri dalla Quarta Sezione della Corte di Appello di Napoli.



telegram

LIVE NEWS

Disabilità, Gemma (Fdi): “Vittoria di Calcagni in Giappone è sinonimo di forza e resilienza del sud”

“La conquista della medaglia d’oro per Carlo Calcagni ai...

DALLA HOME

Disabilità, Gemma (Fdi): “Vittoria di Calcagni in Giappone è sinonimo di forza e resilienza del sud”

“La conquista della medaglia d’oro per Carlo Calcagni ai mondiali di Kobe, in Giappone, è esempio di tenacia, ma anche di resilienza, tipica delle personalità di spicco del nostro sud Italia. Sosterremo sempre Carlo in ogni sua sfida. Immagino con lui un tour in tutto il Mezzogiorno, compresa la...

Bonifica degli alvei San Giuseppe e San Filippo a Sant’Agnello

A Sant'Agnello sono iniziati i lavori di pulizia e manutenzione straordinaria degli alvei San Giuseppe e San Filippo. Questi interventi saranno realizzati in collaborazione con l'ufficio Difesa Suolo ed Ecosistema della Regione Campania e la SMA Campania, nell'ambito della programmazione regionale del piano di interventi per la mitigazione del rischio...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE