Non si hanno più notizie di un giovane skipper salernitano, Rocco Acocella scomparso nell’Oceano Atlantico mentre effettuava una traversata in solitaria sulla sua imbarcazione. Il trentenne e’ salpato con un trimarano da Saint Martin, nelle Antille francesi, il 17 giugno. Doveva arrivare tra il 28 e il 29 giugno nel porto colombiano di Barranquilla. E’ stata allertata la Guardia Costiera, le autorità italiane e quelle inglesi, in quanto la barca batte bandiera britannica. Il giovane e’ descritto dai familiari come molto esperto, con elevate competenze nautiche.

“Attenzione. Il ragazzo nella foto, Rocco Acocella è partito a bordo di questa imbarcazione (il cui nome è TRINAVIS) il 17 giugno da Saint Martin (Caraibi) diretta verso il porto di Barranquilla (Colombia). Da quel momento non si sono più avute sue notizie. Dal giorno sabato 29 giugno risulta disperso.” Questo l’inizio del messaggio che è stato postato ieri mattina sul suo profilo Facebook da Elisabetta Acocella. Rocco, come ricorda solovelanet, in navigazione a bordo del trimarano Trinavis, sarebbe dovuto arrivare il 29 giugno in Colombia, quindi pochi i giorni di ritardo se si pensa a una possibile bonaccia, ma come specificato su Facebook da Maria Cristina Acocella l’allerta è stato lanciato dai suoi datori di lavoro perché dal giorno 29 giugno non si è avuto più nessun contatto radio con il ragazzo.Elisabetta Acocella nel messaggio di attenzione aggiunge che sono state allertate le autorità competenti e chiede alla comunità web di diffondere il più possibile il messaggio. “Se qualcuno avesse avvistato l’imbarcazione o avesse avuto qualche notizia – scrive Elisabetta – lo prego di contattarmi su Facebook https://www.facebook.com/elisabetta.acocella o al numero 3494168047 per comunicazioni in italiano e al 3332510900 per comunicazioni in inglese.”

LEGGI ANCHE  Salerno, i carabinieri donano pellet sequestrato
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Giro di prostituzione a Firenze, assolto agente penitenziario napoletano

Notizia precedente

Quarto, ragazza violentata dopo la discoteca: archiviata la posizione dell’amico dello stupratore

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..