Pomigliano Jazz in Campania: Snarky Puppy, in esclusiva per il Sud Italia all’anfiteatro romani di Avella

SULLO STESSO ARGOMENTO

Per la prima volta in Campania e in esclusiva per il Sud Italia, l’anfiteatro romano di Avella è pronto ad accogliere una delle più interessanti e acclamate formazioni del jazz contemporaneo: SNARKY PUPPY. Venerdì 12 luglio alle ore 21, per l’anteprima della XXIV edizione del festival Pomigliano Jazz in Campania, va in scena l’imprevedibile ensemble guidato dal compositore, produttore e polistrumentista californiano, Michael League.
Vincitore di tre Grammy Awards, nominato “gruppo Jazz dell’anno” dai lettori di DownBeat e “miglior gruppo contemporaneo” dai lettori del JazzTimes, gli Snarky Puppy si muovono tra jazz, funk e R&B, musica scritta e improvvisazione totale: il tutto, condotto dalla straordinaria tecnica e background in possesso di ciascuno dei musicisti del combo.
Dopo i tour in Australia, Nuova Zelanda, Giappone e USA, adesso è il turno dell’Europa dove il collettivo texano, ma con base a Brooklyn, è atteso fino a novembre da una lunga serie di concerti che toccheranno anche l’Italia per 5 date. Dal vivo presentano i brani dell’ultimo album, “Immigrance”, pubblicato lo scorso marzo per la GroundUP Music. A tre anni di distanza dal precedente “Culcha Vulcha”, questo lavoro discografico sfida i generi con una sintesi dal respiro globale, che sfocia in approcci e stili musicali di ampio raggio.
La diversità e l’appartenenza a luoghi e culture differenti, sono i concetti a cui si ispira il disco: tutti possono apportare il loro contributo grazie alle proprie esperienze e al proprio bagaglio culturale. Una vera e propria celebrazione della multiculturalità, in un album che spinge l’umanità a cambiare il proprio punto di vista, vedendo le diversità come un beneficio di cui gioire.
Nata nel 2004 come una tipica college band (il nucleo originario è composto da studenti della University of North Texas) Snarky Puppy è diventata in poco una delle sigle più popolari del mondo del jazz e della fusion, termini che però nel loro caso risultano riduttivi. In realtà la loro musica sfugge a ogni classificazione proprio per la capacità di concentrare con estrema disinvoltura i suoni della contemporaneità.
“Siamo sempre stati un gruppo che abbraccia le differenze invece di cercare di equalizzarle” spiega il leader della band, Michale League (già al fianco di David Crosby). “Le singole personalità dei musicisti sono ciò che dà veramente alla band il suono. Tutti provengono da un background diverso e quindi inietta una nuova prospettiva, una voce unica, alla musica”.
Due i settori per assistere al concerto al festival Pomigliano Jazz: il primo, in piedi nella Cavea dell’anfiteatro dal costo di 25 euro + prevendita; il secondo, seduti con posto numerato sulle gradinate che circondano il grande palco, dal costo di 28 euro + prevendita. Biglietti in vendita sul circuito AzzurroService: https://www.azzurroservice.net/biglietti/snarky-puppy-immigrance-tour-2019-pomgliano-jazz-biglietti/ (tel. 0815934001).
Opening act del concerto di Avella sarà il Mimmo Langella Trio: insieme al chitarrista partenopeo troviamo Vittorio Pepe al basso e Pasquale De Paola alla batteria.







LEGGI ANCHE

Oroscopo di oggi 1 marzo 2024

Oroscopo di oggi 1 marzo 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato, pronto a affrontare qualsiasi sfida che si presenti. Approfitta di questa energia positiva per raggiungere i tuoi obiettivi. Toro: la giornata potrebbe portare con sé alcune tensioni, ma cerca di mantenere la calma e affrontare le situazioni con pazienza e determinazione. Non lasciare che piccoli problemi ti abbattano. Gemelli: potresti sentirti un po' disperso oggi, ma...

Napoli, il video di sfida allo Stato costa caro a Giusy Valda: arrestata

Due video: due sfide allo Stato. Pur sapendo di non poterlo fare. Era agli arresti domiciliari e da oggi pomeriggio potrà sfoggiare il suo...

Traffico illecito di rifiuti: arrestati funzionario della Regione Campania e 14 imprenditori

C'è anche un funzionario della Regione Campania tra i 16 arrestati nell'inchiesta congiunta di Dia e Noe sul traffico illecito di rifiuti tra Campania...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE