.Commozione e tanti sorrisi nella saletta di rappresentanza dello stadio San Paolo poco prima dell’avvio della cerimonia d’apertura delle Universiadi: il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha infatti incontrato la piccola Noemi, la bambina gravemente ferita il 3 maggio scorso in un agguato di camorra. “Come va?”, ha chiesto il Capo dello Stato alla bambina, emozionata, dopo averla baciata ed abbracciata. “Meglio, fortunatamente”, hanno risposto in coro tutti i presenti.Nella saletta di rappresentanza del San Paolo durante l’incontro di con la piccola Noemi, accompagnata dai suoi genitori, erano presenti anche il presidente della Camera, Roberto Fico, il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, il presidente del Coni, Giovanni Malago’, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, e il presidente della Federazione sport universitari, Oleg Matytsin.

LEGGI ANCHE  Napoli, Cultura della legalità, carabinieri al Convitto
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Napoli, Universiadi: un boato per la delegazione Argentina che mostra la maglia di Maradona, fischi a Francia e Germania

Notizia precedente

Con il calcio alla ‘palla di fuoco’ da parte di Insigne si è acceso il braciere dell’Universiade di Napoli

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..