Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca Napoli

Napoli, protestano i ‘mercatali’ di Posillipo: il comune sospende per due settimane il mercato per colpa delle Universiadi

Pubblicato

in



. Protestano i commercianti del mercato di Posillipo sospeso per due settimane a causa delle Universiadi. “E’ da un anno che il comune ci sta trattando malissimo- racconta Ciro, uno dei mercatali- già nel mese di dicembre scorso abbiamo perso un mese e mezzo di mercati perché il comune doveva tagliare gli alberi a viale Virgilio e non ci ha fatto svolgere il nostro lavoro e non ci è voluto venire incontro ne scontandoci le tariffe delle concessioni che sono nel caso del mercato di Posillipo salatissime ne trovandoci una sistemazione provvisoria decente. Adesso in occasione delle universiadi si è ricordato che qualche atleta doveva allenarsi da quelle parti e ci ha sospeso i mercati per 2 settimane senza trovare una soluzione momentanea e senza venirci incontro con le tariffe.Siamo veramente in difficoltà perché siamo pochi e non abbiamo poteri forti che ci rappresentano al comune quindi se ne fregano altamente dei nostri problemi.Vorremo avere almeno un incontro con gli assessori perché loro nemmeno si accorgono della nostra presenza e portarli a conoscenza della situazione”.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Coronavirus: positivo il presidente della Camera di Commercio di Napoli

Pubblicato

in

Coronavirus: positivo il presidente della Camera di Commercio di . Ciro Fiola su fb, ‘voglia di vincere anche questa battaglia’ .

 

“Amici buonasera. Nonostante le precauzioni il covid, questo nemico subdolo, ha colpito anche me”. E’ quanto fa sapere, attraverso fb, il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola. “Sono a casa in isolamento, qualche linea di febbre e la voglia di vincere anche questa battaglia” aggiunge Fiola.

Continua a leggere



Afragola

Camorra: sequestrati 10mila euro in contanti e orologi per 60mila nelle case dei Moccia a Roma

Pubblicato

in

Sequestrati dai carabinieri nelle abitazioni di Angelo Moccia e Francesco Varsi, tra gli arrestati dell’operazione di ieri che ha portato a 13 misure cautelari e al sequestro di 14 locali nel centro di Roma, altri 10mila euro in contanti e 10 orologi di pregio, del valore complessivo di oltre 50mila euro, ritenuti provento delle attivita’ illecite dell’organizzazione.

I carabinieri avevano gia’ dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo di beni, anche ai fini della confisca, del valore complessivo di circa 4 milioni di euro, ricostruito e individuato nel corso delle indagini dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma. Nell’ordinanza di custodia cautelare si evidenzia che “in diverse conversazioni intercettate si comprende come il mantenimento di un tenore di vita alto, l’uso di macchine molto costose, il reperimento di immobili di pregio, fanno parte di uno stile di vita che i camorristi, ed in particolare il clan Moccia, ostentano al fine di esercitare maggiore influenza sulle persone vicine ed estendere la rete di contatti che permette loro di infiltrarsi nell’economia legale”. “Se c’ho un F12… F12 targato F12 immatricolato dodici, dodici, duemila dodici (12.12.2012)… cioe’ per chi e’ collezionista e’ una cosa… ” avrebbe detto lo stesso Angelo Moccia in una conversazione intercettata.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette