Annullato l’allarme tsunami lanciato dopo il terremoto che ha colpito le isole Kermadec, nel nordest della Nuova Zelanda. Dopo aver inizialmente previsto “una minaccia per spiagge, porti, estuari e piccole attivita’ nautiche” la Protezione civile ha cancellato l’allerta. Il sisma ha avuto una magnitudo originariamente stimata in 7.4 gradi della scala Richter e poi rivista a 7.2 dal servizio sismico degli Usa. Anche il Centro allarme tsunami del Pacifico ha cancellato il proprio allerta, avvertendo che comunque “possono registrarsi piccole fluttuazioni del livello del mare nelle zone piu’ vicine all’epicentro”

Contenuti Sponsorizzati