Una bomba carta e una ‘stesa’, raid armato con spari in aria, a Napoli nel quartiere di Miano. Nel rione San Gaetano, alle 4 del mattino circa, ignoti, in sella ad alcuni scooter, hanno fatto esplodere un ordigno artigianale davanti l’ingresso di una palazzina in via Teano, all’isolato 8; l’esplosione ha danneggiato alcuni scalini e la facciata del palazzo e 6 auto parcheggiate. Presumibilmente le stesse persone hanno poi esploso in aria circa 50 colpi di pistola nella vicina via Vittorio Veneto. Indagano i carabinieri. La doppia azione delittuosa potrebbe essere messa in relazione al ferimento avvenuto nei giorni scorsi di Luigi Torino, figlio dell’ex boss pentito Salvatore Torino o’ gassusar, ex reggente del rione Sanità