Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

Legambiente: ‘La situazione della Circumvesuviana è vergognosa’

Pubblicato

in

circumvesuviana


“Nel fine settimana e ancora oggi abbiamo ricevuto numerose telefonate da turisti e cittadini che denunciavano la situazione vergognosa della linee della vesuviana. Corse soppresse, treni cancellati avvisi che denunciano imprecisate e vaghe mancanza di materiale rotabili. Non ci sono più parole per descrivere una situazione indecente che ci fa vergognare agli occhi dei tanti turisti che in questi giorni stanno affollando le banchine della stazione di piazza Garibaldi e piazza Nolana. Basta con inaugurazione di nuovi treni, di proclami, di scaricabarile di responsabilità tra vertici dell’azienda, lavoratori, sindacati e politica”. E’ quanto scrive, in una nota, Legambiente della Campania parlando della . “E’ chiaro che di quello che pensano e subiscono pendolari, viaggiatori e dei turisti non importa a nessuno. Legambiente Campania in una nota commenta la situazione vergognosa ormai perdurante della ”, conclude la nota

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

In fila per ore al drive in ma finiscono i tamponi: proteste a Marigliano

Pubblicato

in

In fila per ore al drive in ma finiscono i tamponi: proteste a Marigliano.

 

Centinaia di persone attendono il tampone per quattro ore, ma al drive in li rimandano a casa perche’ i test sono terminati. E’ accaduto a Marigliano, dove i cittadini, convocati dalla stessa Asl per fare i tamponi, sono scesi dalle auto ed hanno inveito contro i medici ed il sindaco, accorso sul posto per sostenere le ragioni dei concittadini. A raccontare l’accaduto e’ stato il primo cittadino Peppe Jossa, il quale ha annunciato una denuncia alla Procura della Repubblica per i disagi creati ai cittadini.

“Al drive in di Pontecitra – ha detto Jossa – c’erano centinaia di cittadini di Marigliano e di altri quattro comuni, convocati dagli uffici dell’Asl per il tampone. Quando gli e’ stato detto che i test erano finiti, in molti hanno perso la pazienza e, pur essendo positivi, sono scesi dalle auto per inveire contro i medici. Anche io sono stato assalito nonostante fossi corso li’ per sostenere le legittime ragioni dei cittadini”. Jossa ha chiesto l’intervento dei carabinieri e preannuncia denunce alla Procura della Repubblica.

“Altro che contenimento del contagio – ha aggiunto – Qui non solo si creano le condizioni per una ulteriore diffusione del virus, ma si determinano anche disordini e problemi di ordine pubblico. Nelle 400 auto in fila che, tra ieri ed oggi, hanno intasato la circolazione, anche molti bambini che sono rimasti fermi anche per 4 ore senza nemmeno poter andare in bagno. Non e’ possibile convocare cittadini in quarantena e pazienti positivi, alcuni dei quali anche sintomatici, e poi chiedergli di ripassare perche’ la scorta di test e’ andata esaurita. E’ una disorganizzazione ed una improvvisazione non piu’ sopportabile”.

Continua a leggere

Napoli e Provincia

Trasportava sigarette di contrabbando in giro per Torre del Greco: denunciato

Pubblicato

in

sigarette contrabbando

Trasportava sigarette di contrabbando in giro per Torre del Greco: denunciato.

 

Venerdì mattina gli agenti del Commissariato di Torre del Greco, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in piazza della Repubblica, all’esterno della stazione della , un uomo privo di mascherina che stava trasportando una borsa di grosse dimensioni e che, alla loro vista, si è allontanato velocemente.

I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato rinvenendo nel borsone 10 stecche di tabacchi lavorati esteri, privi del marchio dei Monopoli di Stato, per un peso complessivo di 2 kg.
R.M., 40enne di Torre del Greco con precedenti di polizia, è stato denunciato per contrabbando di tabacchi lavorati esteri e sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché non indossava il dispositivo di protezione individuale.

Continua a leggere

Le Notizie più lette