Chiesto l’ergastolo per l’infermiera ‘angelo della morte’ della provincia di Caserta

 Il procuratore di Isernia, Carlo Fucci, ha chiesto l’ergastolo per Anna Minchella, l’infermiera 46enne di Ciorlano in provincia di Casertaarrestata per l’omicidio di un anziano ricoverato all’ospedale di Venafro in provincia di Isernia. Oggi ultima udienza davanti al gup Arlen Picano che nelle in serata emetterà la sentenza. I fatti risalgono al 2016, Minchella – secondo quanto ricostruito dagli inquirenti – uccise Celestino Valentino, 76enne di Pratella (Isernia) per vendetta nei confronti della figlia dell’uomo. Quest’ultima, nell’ambito della mobilità ospedaliera, era rimasta in servizio all’ospedale di Venafro per via della grave patologia del padre, Michella invece era stata trasferita a Isernia. Al 76enne somministro’ acido cloridrico acquistato, come mostra un filmato diffuso dalla Procura, in un negozio poco distante dall’ospedale.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati