Seguici sui Social

Pubblicità

Attualità

Misteriosa morte a Parigi di un funzionario dei servizi segreti italiani

Pubblicato

in


Pubblicità

Fonti dell’Ambasciata italiana dichiarano che si tratta di “un decesso per cause naturali”. Le autorità francesi hanno aperto un’indagine. L’uomo è stato ritrovato riverso a terra nel suo sangue e vomito. Massimo I., 50enne, funzionario di Palazzo Chigi è stato trovato morto a Parigi nei pressi dell’hotel dove risiedeva. In base a quanto scritto dal settimanale online Le Pont, l’uomo faceva parte dei servizi segreti, si trovava a Parigi dal 3 maggio e alloggiava in un appartamento di un hotel a Montmartre. Il funzionario si era recato a Parigi per partecipare a un corso di lingua. Il cadavere di Massimo I. è stato rinvenuto nella notte tra domenica e lunedì, aveva una ferita sanguinante sotto il mento, e sulla scena del crimine sono state ritrovate tracce di vomito. Inutili i tentativi da parte dei soccorsi di rianimarlo. Sempre quanto riportato da Le Pont la polizia parigina, nella cassaforte dell’hotel dove alloggiava il funzionario della Presidenza, avrebbe ritrovato una chiave con un codice, una chiavetta USB, una carta memoria, un adattatore per carta memoria SD e una busta contenente 85 biglietti da 20 euro. La polizia scientifica e il commissariato del posto hanno effettuato i primi accertamenti. La procura francese ha aperto un’inchiesta per appurare la causa della morte. Secondo fonti dell’Ambasciata italiana si tratta di “una morte avvenuta per cause naturali”.

Francesca Moretti

Continua a leggere
Pubblicità