Fugge da Cremona per nascondersi a Cava: arrestato 40enne per spaccio

Dopo mesi di ricerche è terminata a Cava de’ Tirreni la fuga di un pregiudicato 40enne originario di Salerno, ma residente nella provincia di Cremona, che aveva fatto perdere le sue tracce lo scorso mese di febbraio, a seguito della condanna per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.
Gli agenti della Polizia di Stato, dopo i furti verificatisi nelle scorse settimane nelle aree collinari della città, hanno bloccato l’uomo in località San Lorenzo grazie ad un’efficace attività info-investigativa e di monitoraggio che ha portato ad intercettare l’uomo sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona. Il 40enne, infatti, per sottrarsi alle manette, si era allontanato dalla città lombarda, nascondendosi a Cava de’ Tirreni dove è stato rintracciato dalla Polizia e tratto in arresto. Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato rinchiuso nella casa circondariale di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati