“Una ferita dolorosa che colpisce tutti i poliziotti onesti e ferisce il rapporto di fiducia con i cittadini”. Lo dice il segretario dell’Associazione nazionale funzionari di Polizia Enzo Letizia in merito all’arresto di due poliziotti, uno in pensione l’altro in servizio presso l’ufficio immigrazione di Napoli, perche’ lucravano sul rilascio di permessi di soggiorno. “La vicenda ci induce a guardarci dentro con determinazione ed a riflettere sulla possibilita’ di istituire un ufficio affari interni che collabori con la dirigenza degli uffici per contrastare e prevenire le devianze interne – afferma Letizia – Occorre garantire che il nostro lavoro sia svolto con onore e disciplina come previsto dalla Costituzione, dotandosi delle relative strutture di controllo tese a stroncare sul nascere i comportamenti di rilevanza penale”. “Abbiamo piena fiducia nella magistratura partenopea – concludono i funzionari di Polizia – ed auspichiamo un processo rapido che sancisca le responsabilita’”.

    Concorso al Cardarelli: denuncia e class action

    Notizia Precedente

    Marigliano, conferenza stampa di presentazione di Gens Mariliani

    Prossima Notizia

    Ti potrebbe interessare..

    Altro Italia