Arresto killer di Napoli, il ministro Bonafede e il presidente Fico: “Complimenti a Melillo”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha chiamato questa sera Giovanni Melillo, procuratore di Napoli, complimentandosi con lui e con tutti gli uffici per l’impegno e la rapidità con cui sono state condotte le indagini che hanno portato all’arresto di Armando Del Re, sospettato di aver sparato al pregiudicato Salvatore Nurcaro e colpito la piccola Noemi. “E’ una goccia nell’oceano di tutto il lavoro che fate – gli ha detto – ma l’operazione che avete condotto è un importante segnale per la credibilità della giustizia e dello Stato agli occhi dei cittadini”.
“Dopo le vicende tragiche della settimana scorsa, una buona notizia oggi. Grazie alle Forze dell’ordine e alle procure è stato arrestato il killer che a Napoli colpì la piccola Noemi. Gli operatori di sicurezza sanno di avere il massimo sostegno di tutta l’Italia affinché questi criminali vengano assicurati alla giustizia. Continuiamo con la stretta sulle piazze di spaccio, bancomat della camorra. Sulla lotta al narcotraffico non c’è scontro politico che tenga”. Ha detto il Sottosegretario Carlo Sibilia su Facebook.
I complimenti agli inquirenti napoletani sono arrivati anche dal presidente della Camera Roberto Fico: “Grande professionalità del Procuratore di Napoli, del Questore e del Comandante dei carabinieri per essere riusciti ad arrestare in così poco tempo il presunto killer e i suoi favoreggiatori, sicuramente è una grandissima operazione”. Il commento è arrivato a margine di un evento tenutosi a Napoli.






LEGGI ANCHE

Camorra, clan Batti: eseguiti 6 ordini carcerazione

La Polizia di Stato e la Guardia di Finanza hanno eseguito ordini di carcerazione emessi dall'Ufficio Esecuzioni penali della Procura generale di Napoli nei...

Napoli, il procuratore capo Gratteri visita il Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia 

Nel pomeriggio di ieri, il Procuratore della Repubblica di Napoli, dott. Nicola Gratteri, si è recato in visita alla sede del locale Centro Operativo...

Riunione del Comitato per la sicurezza a Napoli: focalizzazione sui minori armati

La riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha posto al centro l'importante...

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE