Arresto killer di Napoli, il ministro Bonafede e il presidente Fico: “Complimenti a Melillo”

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha chiamato questa sera Giovanni Melillo, procuratore di Napoli, complimentandosi con lui e con tutti gli uffici per l’impegno e la rapidità con cui sono state condotte le indagini che hanno portato all’arresto di Armando Del Re, sospettato di aver sparato al pregiudicato Salvatore Nurcaro e colpito la piccola Noemi. […]

google news

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha chiamato questa sera Giovanni Melillo, procuratore di Napoli, complimentandosi con lui e con tutti gli uffici per l’impegno e la rapidità con cui sono state condotte le indagini che hanno portato all’arresto di Armando Del Re, sospettato di aver sparato al pregiudicato Salvatore Nurcaro e colpito la piccola Noemi. “E’ una goccia nell’oceano di tutto il lavoro che fate – gli ha detto – ma l’operazione che avete condotto è un importante segnale per la credibilità della giustizia e dello Stato agli occhi dei cittadini”.
“Dopo le vicende tragiche della settimana scorsa, una buona notizia oggi. Grazie alle Forze dell’ordine e alle procure è stato arrestato il killer che a Napoli colpì la piccola Noemi. Gli operatori di sicurezza sanno di avere il massimo sostegno di tutta l’Italia affinché questi criminali vengano assicurati alla giustizia. Continuiamo con la stretta sulle piazze di spaccio, bancomat della camorra. Sulla lotta al narcotraffico non c’è scontro politico che tenga”. Ha detto il Sottosegretario Carlo Sibilia su Facebook.
I complimenti agli inquirenti napoletani sono arrivati anche dal presidente della Camera Roberto Fico: “Grande professionalità del Procuratore di Napoli, del Questore e del Comandante dei carabinieri per essere riusciti ad arrestare in così poco tempo il presunto killer e i suoi favoreggiatori, sicuramente è una grandissima operazione”. Il commento è arrivato a margine di un evento tenutosi a Napoli.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Da Caserta a Trieste, il viaggio del cavallo persano per la salute mentale

Parte dal Real Sito di Carditello, domenica 2 ottobre, l’impresa del cavallo Esso e del suo cowboy per promuovere in Italia la tutela della salute mentale e la prevenzione dei disturbi psichiatrici.

Punta Campanella, disabili alla scoperta delle meraviglie del Parco

Escursioni guidate e gratuite per ammirare da vicino l'Area Marina Protetta di Punta Campanella. Concluso con grande soddisfazione il progetto sperimentale. 

Prof ucciso a Melito: sospettato sentito in caserma

Il magistrato che sta conducendo le indagini sul prof ucciso a Melito sta interrogando un operatore scolastico della scuola della vittima e dove è stato ritrovato il corpo

Santa Maria Capua Vetere, alla guida senza patenta e con una pistola a salve priva di tappo rosso

I carabinieri di santa Maria Capua Vetere hanno denunciato un 19enne trovato alla guida dell'auto di famiglia tra l'altro anche senza assicurazione

IN PRIMO PIANO

Pubblicita