San Martino, maxi-rissa, identificati in otto

I Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina, al termine degli accertamenti investigativi, grazie ai sistemi di videosorveglianza e alle testimonianze raccolte, hanno denunciato alla Procura della Repubblica otto persone del luogo ritenute responsabili del reato di rissa. La violenta zuffa ha coinvolto i componenti della stessa famiglia in una piazza del Comune di San Martino Valle Caudina: i due gruppi si sono aggrediti fisicamente con calci e pugni, facendo poi ricorso anche all’utilizzo di una mazza di legno. Lo scontro, scaturito per futili motivi, è durato diversi minuti, con momenti di inaudita violenza e grande pericolo, sedati solo all’arrivo della pattuglia dei Carabinieri. Alla luce delle evidenze raccolte, i Carabinieri hanno provveduto a far scattare a carico di tutti e otto i soggetti, di età compresa fra i 18 ed i 60 anni, la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati