______________________________

Sono stati resi ufficiali oggi, venerdì 5 aprile 2019 al di , i nomi dei quattro progetti , due teatrali e due musicali, selezionati dal Nuove Sensibilità 2.0 Teatro e Musica, alla presenza di Francesco Somma e Alfredo Balsamo, rispettivamente Presidente e Direttore e del Teatro Pubblico Campano, e i cinque membri costituenti la commissione esaminante. Nuove Sensibilità 2.0 Teatro e Musica, promosso dal Teatro Pubblico Campano nell’ambito delle proprie attività di promozione e diffusione della cultura teatrale, ha preso il via nel mese di ottobre 2018, con l’obiettivo di ricercare, monitorare e promuovere le potenzialità produttive e artistiche dei giovani artisti campani. Il ,pur ispirandosi all’iniziativa ideata nel 2006 da Angelo Montella, e di cui il Teatro Pubblico Campano è stato da subito partner attivo fino all’ultima edizione del 2010, si presenta, attualmente, rinnovato nelle linee guida, concentrando il raggio d’azione nell’area della regione Campania e ampliando lo sguardo anche alla musica. L’incontro è stato anche occasione per illustrare la nuova edizione del e rivelare le motivazioni che hanno determinato la scelta dei quattro progetti finalisti, ai quali sarà garantita la presenza in un festival e/o rassegna, organizzati e promossi dal Teatro Pubblico Campano nella prossima stagione teatrale, importante confronto con il pubblico, la critica e gli operatori del settore Prima di giungere alla scelta dei quattro finalisti, la commissione ha selezionato, da una rosa di circa trenta domande pervenute, nove progetti teatrali e due musicali, invitati a rappresentare, al , quindici minuti del loro lavoro. A ciascuna delle performance è seguito un breve colloquio con la commissione nominata dal Teatro Pubblico Campano, composta da Valeria Parrella (scrittrice), Marzia D’Alesio (settore produzione e programmazione Teatro Stabile ), Claudio Di Palma (attore e regista teatrale), Paolo Coletta (compositore e regista teatrale), Michele Mele (operatore teatrale). I di Nuove Sensibilità 2.0 Teatro e Musica sono S.A. Senso Artificiale, progetto di Andrea Cioffi e Sara Guardascione,presentato da Il Demiurgo srls, e Pater che chiami, non so da dove, drammaturgia e regia Adriana Follieri, presentato da Manovalanza, per la sezione teatrale. Le Serenate nel Romanticismo Tedesco presentate dall’Ensemble Partenope e il progetto presentato da Roberto Ormanni & il Quartet sono i della sezione musicale, due esibizioni diverse per genere musicale e potenzialità. La commissione ha voluto segnalare con delle menzioni, per alcune specificità artistiche, Fabio Pisano, per la drammaturgia di Wet Flor,Martina Carpino, per la recitazione in Dov’è la vittoria, Emanuele D’Errico, per la regia di Sei personaggi in cerca di libertà.



Cronache Tv



Altro Rubriche


Ti potrebbe interessare..