Nipote del boss Bidognetti e di una vittima innocente della camorra candidato a Casal di Principe

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ il nipote del capoclan dei Casalesi Francesco Bidognetti, ma anche di una vittima innocente di camorra. Luigi Cantelli, 28 anni laureato in economia finanziaria e presidente del “Forum comunale della Gioventù”, ha deciso di candidarsi alle prossime amministrative di Casal di Principe, nel Casertano. La scelta e’ per le liste del sindaco uscente, Renato Natale, candidato alla riconferma. Il primo cittadino ha accettato la candidatura del 28 enne “dopo un’attenta riflessione”. Cantelli, in una lettera, di cui ha dato conto il sito web “Ireporters”, ha chiesto a Natale di “poter contribuire direttamente alla rinascita del nostro territorio”. Nella lettera, Cantelli parla apertamente della sua parentela scomoda: il fratello della madre e’ il boss Francesco Bidognetti, alias “Cicciotto ‘e mezanotte”, in carcere dal 1993, quando Cantelli aveva appena 2 anni. “Nessuno al momento della nascita – scrive – ha la possibilita’ di scegliere i propri familiari, ma non ho mai avuto rapporti con lui, ne condanno moralmente le azioni, che hanno danneggiato anche indirettamente la mia persona”. Un altro zio del giovane aspirante consigliere comunale, fratello del padre, e’ Stanislao Cantelli, vittima innocente dei Casalesi, ucciso in un circolo di Casal di Principe nell’ottobre 2008 dall’ ala stragista del clan guidata da Giuseppe Setola. Il sindaco Natale ci ha pensato per un po’ insieme ai suoi collaboratori, ed ammette che “probabilmente cinque anni fa, quando mi candidai e poi vinsi le comunali, non avrei inserito nelle liste Cantelli. Il clima – aggiunge il sindaco – era diverso, venivamo da uno scioglimento per infiltrazioni camorristiche, da indagini che avevano coinvolto ex amministratori pubblici. Non avevamo ancora intrapreso la strada del riscatto, come abbiamo poi fatto con decisione. Ma oggi quella scelta di rompere con il passato va consolidata, e per farlo ritengo sia giusto coinvolgere tutta la cittadinanza. Luigi Cantelli non ha nascosto nulla dei suoi legami ed ha mostrato grande onesta’ intellettuale, per cui dopo aver riflettuto ho deciso di accettare la sua richiesta”. “Con lui abbiamo gia’ collaborato- ha concluso il sindaco di Casal di Principe – essendo presidente della consulta dei giovani, ed ha sempre dimostrato di tenerci al territorio e alla sua rinascita”. “E’ necessario rappresentare tutte le anime che hanno contribuito concretamente a far rinascere Casal di Principe”, conclude Natale


Torna alla Home


Oroscopo di oggi 18 aprile 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potreste sentire un forte bisogno di esprimere le vostre emozioni e i vostri sentimenti. Prendete tempo per riflettere e cercate di trovare un equilibrio tra le vostre necessità e quelle degli altri. TORO: La vostra determinazione...
Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...
Un ritorno inaspettato e pieno di emozioni per Dries Mertens, l'ex attaccante del Napoli, che ha fatto visita alla città partenopea insieme alla sua famiglia durante una pausa dai suoi impegni con il Galatasaray. Mertens, che si è trasferito in Turchia nell'estate del 2022, ha colto l'occasione per fare...
Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...

IN PRIMO PIANO