Cardito, il riesame conferma il carcere per la mamma del piccolo Giuseppe

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il tribunale del Riesame di Napoli ha confermato la misura di custodia cautelare in carcere per Valentina Casa, la mamma di Giuseppe Dorice, il bimbo ucciso a botte dal patrigno Tony Essobti a Cardito, in provincia di Napoli. La donna era stata arrestata l’11 aprile per omicidio e per il tentato omicidio nei confronti dell’altra figlia, anche lei picchiata violentemente dall’uomo. I giudici avevano contestato che Valentina Casa, pur non prendendo parte attiva ai pestaggi, col suo comportamento omissivo e complice aveva determinato sia che le violenze proseguissero, sia la morte del piccolo Giuseppe. Non aveva infatti mai denunciato i maltrattamenti e le botte ai figli da parte di Essobti e aveva anche pulito le tracce di sangue in quel drammatico 27 gennaio nella casa di via Marconi.



Torna alla Home

telegram

LIVE NEWS

Cardito, smantellata piazza di spaccio nel centro storico: 3 arresti

Avevano messo in piedi una fiorente piazza di spaccio nel centro storico di Cardito. Oggi, grazie alle indagini dei carabinieri, su disposizione della Procura di Napoli Nord, i tre gestori sono stati arrestati. Si tratta di due uomini e una donna.  I tre sono stati filmati nei loro movimenti. I...

Cardito, fuggono all’alt della polizia: arrestati 3 giovani

Nella serata di ieri, gli agenti del Commissariato di Afragola e della Squadra Mobile, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Salicelle ad Afragola, hanno notato tre soggetti a bordo di una vettura il cui conducente, alla loro vista, ha cambiato repentinamente direzione di marcia...

CRONACA NAPOLI