Napoli. Ciro Mauro, primario di Cardiologia dell’ospedale Cardarelli di Napoli, ha presentato una denuncia in Procura per un presunto sabotaggio avvenuto nel suo reparto la scorsa settimana. Ha ritrovato, infatti, una graffetta inserita in un impianto di monitoraggio cardiaco che riusciva a silenziare l’allarme che doveva suonare in caso di problemi o anomalie al paziente da monitorare. E’ Mauro a riferire di essere intervenuto notando lo scompenso di un paziente che veniva segnalato dal monitor ma senza l’allarme acustico. I vertici dell’ospedale parlano di fatto “inspiegabile”, dal momento che si è trattato di un evento isolato.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati