Napoli, due migranti sorpresi a spacciare in un basso alla Sanità

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Smaihry Hassan, 39enne e Bajji Mehdi, 29enne, entrambi cittadini del Marocco, per il reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso tra loro e denunciati in stato di libertà per il reato di ricettazione. Ieri pomeriggio, i poliziotti, grazie ad un’attività info-investigativa son intervenuti in vico Santa Maria Antesaecula, dove hanno notato un giovane che stava ricevendo da una fessura, ricavata dall’interno di una porta, di un basso-appartamento, una bustina in cambio di denaro.
Prontamente intervenuti, gli agenti sono entrati in casa, dove all’interno hanno trovato i due cittadini marocchini. Il giovane acquirente invece, è riuscito a far perdere le proprie tracce. Dal controllo in una dispensa della cucina, sono stati rinvenuti 100,78 grammi di hashish ed un coltellino.
Inoltre nella camera da letto all’interno di un armadio, sono stati trovati cinque telefonini cellulari di varie marche. un tablet, una carta di circolazione, un certificato di proprietà, un passaporto, una tessera sanitaria ed una tessera elettorale, documenti provento di furto.
Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro per le varie verifiche. I due arrestati, saranno sottoposti a giudizio, questa mattina con rito direttissimo.


telegram

LIVE NEWS

Gaetano Di Vaio: da ribelle a protagonista del riscatto napoletano

Napoli. Una vita da romanzo, tra dannazione e riscatto,...

DALLA HOME

Gaetano Di Vaio: da ribelle a protagonista del riscatto napoletano

Napoli. Una vita da romanzo, tra dannazione e riscatto, spenta a soli 56 anni. Gaetano Di Vaio, produttore, attore, sceneggiatore e figura chiave del cinema napoletano degli ultimi vent'anni, si è spento dopo un grave incidente in scooter avvenuto la scorsa settimana. Nato a Piscinola, quartiere difficile di Napoli, Di...

In Campania allarme scommesse: la diffusione tra i giovani

Il primo posto per il gioco online in Italia è della Campania, che nel 2022 ha visto i cittadini spendere 10 milioni e 482.000 euro, pari a 1.874 euro a testa. Inoltre, la Campania è la prima regione italiana per conti online di gioco aperti, con oltre tre milioni di...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE