Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Napoli, accoltellarono un algerino: due giovani fermati per tentato omicidio

Pubblicato

in


Pubblicità


Napoli. Aggressione al Corso Novara: fermato il secondo indagato per l’accoltellamento di un cittadino algerino avvenuto il 15 marzo scorso in un bar. I poliziotti della Polizia Ferroviaria di Napoli e del Commissariato di Vasto Arenaccia hanno effettuato il fermo di polizia giudiziaria del secondo autore dell’aggressione. La vittima era stata aggredita brutalmente da due uomini che lo avevano colpito ripetutamente con un coltello ed una bottiglia rotta al torace, alla gola ed alla testa. L’uomo accoltellato, sanguinando copiosamente, si era trascinato all’interno della Stazione di Napoli Centrale dove si era accasciato quasi in fin di vita. Era stato poi soccorso dal personale della polizia ferroviaria e trasportato all’ospedale Loreto Nuovo. Subito dopo gli agenti del Commissariato Vasto Arenaccia avevano fermato H. M. marocchino di anni 20 per tentato omicidio.
Sulla scorta degli elementi acquisiti gli agenti della Polizia Ferroviaria avevano individuato il 18 marzo il secondo aggressore che si aggirava nei paraggi della stazione centrale di Napoli. Il giovane alla vista degli agenti aveva provato a scappare dileguandosi tra le vie del Vasto ma era stato raggiunto e bloccato, condotto negli uffici della Polfer H. S., marocchino di 20 anni, era stato sottoposto a fermo per tentato omicidio.

Continua a leggere
Pubblicità