Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Area Flegrea

Terremoto a Ischia, stato di emergenza troppo breve: Nappi (FI) lancia un appello al Governo

Pubblicato

in



a , tra sette giorni scade la proroga dello stato di per il sisma dell’agosto 2017, Forza Italia chiede che vi sia una proroga. “Non esistono colori politici e differenze geografiche di fronte alle tragedie, al cospetto di drammi come quello patito dai cittadini di Ischia per il terremoto dell’agosto 2017. Non esistono neanche scadenze elettorali o di mandato: lo Stato ha il dovere di rispondere. Tra sette giorni, il 21 febbraio, scadra’ la proroga dello stato di per il sisma”. Scrive in una nota il vice coordinatore della Campania di Forza Italia e presidente dell’associazione Nord e Sud . “E’ l’unica a non avere durata di un anno come, invece, prevede la nuova normativa sulla protezione civile e come, infatti, è accaduto altrove. Una differenza che non trova ragione alcuna e che provocherà seri problemi agli ischitani e difficoltà nella ricostruzione ma, soprattutto, nel ritorno alla normalità. Stiamo parlando di 2475 sfollati, di cui 2195 assistiti mediante il contributo di autonoma sistemazione e 280 alloggiati in strutture alberghiere. Senza quella proroga si bloccheranno assunzioni e si fermeranno lavori. E’ un delitto su cui non si deve tacere. Sono al fianco dei comitati e mi batterò con tutte le mie forze e in tutte le sedi opportune per richiamare l’attenzione del governo. Nessuno si giri dall’altra parte”, conclude Nappi.

Continua a leggere
Pubblicità

Area Flegrea

Sequestrate tra Marano di Napoli e Quarto di 257 piante di ‘cannabis indica’

Pubblicato

in

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato, nel corso di due distinti interventi, nei Comuni di Marano e Quarto, 257 piante di “cannabis indica”, dell’altezza media di oltre 2 metri per un peso complessivo di 500 Kg circa.

Con la prima operazione, le Fiamme Gialle della Compagnia di Giugliano, al termine di un accesso in un fondo agricolo individuato grazie alla stretta sinergia con i colleghi della Sezione Aerea di Napoli, hanno sequestrato il terreno sul quale venivano coltivate 150 piantagioni, gli attrezzi utilizzati per la potatura, l’irrigazione e l’essiccamento della sostanza stupefacente, e 2 telefoni cellulari.
Sono stati tratti in arresto 3 giovani, un 22enne, un 27enne e un 32enne, tutti residenti a Marano di Napoli, sorpresi mentre stavano curando proprio la parte del fondo riservata alla piantagione di marijuana.

Con la seconda operazione, la Compagnia di Pozzuoli ha scoperto a Quarto, su un terreno ubicato a ridosso della strada, una piantagione di cannabis ben nascosta, dato che era raggiungibile solo attraverso un sentiero ripido e impervio.
Infatti, per accedere, i finanzieri hanno dovuto calarsi con corde e imbragature.

Al di sotto di un canale per la raccolta delle acque reflue, sono state individuate e sequestrate 107 piante di cannabis, di altezza variabile tra i 2 e i 2,5 metri, sequestrate insieme al terreno e al prodotto fertilizzante già utilizzato per la crescita e il rafforzamento della piantagione.

Due importanti risultati nella lotta alla droga da parte delle due Compagnie della Guardia di Finanza del Gruppo di Giugliano in Campania che rientrano nell’ambito della costante attività di prevenzione e repressione dei traffici illeciti e seguono di pochi giorni l’arresto di un altro responsabile, un 62enne di Marano, e il sequestro di ulteriori 50 piante di marijuana scoperte nello stesso Comune.

Continua a leggere



Area Flegrea

Ritrovato morto il camionista napoletano scomparso a Torino

Pubblicato

in

I carabinieri di Torino hanno ritrovato il corpo senza vita di Pasquale Ambrosino, l’autista di 40 anni originario di Saviano, in provincia di Napoli scomparso lo scorso 9 settembre.

Il cadavere e’ stato rinvenuto in Lungo Dora Agrigento, vicino alla riva del fiume, un luogo frequentato da spacciatori e tossicodipendenti. Secondo il medico legale il decesso sarebbe avvenuto per cause riconducibili a overdose.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Camionista di Saviano scomparso a Torino da tre giorni: ritrovato il suo Tir

Il suo camion era stato trovato parcheggiato su un piazzale vicino alla tangenziale nord di Torino. Sui social la famiglia e gli amici avevano lanciato un appello per ritrovarlo. Purtroppo le ricerche si sono concluse nel peggiore dei modi.

Continua a leggere



Le Notizie più lette